Home Notizie Archivio 2015 Lego guarda ai materiali sostenibili
Lego guarda ai materiali sostenibili Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

20/06/2015

Lego guarda ai materiali sostenibili


Il colosso danese dei giocattoli Lego ha lanciato un progetto da 1 miliardo di corone, pari a 130 milioni di euro, per realizzare - presso il quartier generale del gruppo a Billund - un centro ricerche dedicato allo sviluppo di materiali sostenibili per la produzione di mattoncini da costruzione e imballaggi.

A regime, il LEGO Sustainable Materials Centre darà lavoro ad un centinaio di addetti, in gran parte specialisti di materiali e processi. La nuova struttura, che sarà creata nei prossimi due anni, integrerà attività già presenti in altri siti e si avvarrà della collaborazione di partner ed esperti esterni.

“Si tratta di un notevole passo avanti per il Gruppo Lego, in vista del raggiungimento degli obiettivi 2030 in fatto di materie prime sostenibili - spiega Jørgen Vig Knudstorp, CEO e Presidente del gruppo danese -. Siamo già attivamente impegnati nella limitazione delle emissioni di carbonio e in iniziative volte a ottenere un impatto positivo sul nostro ecosistema, come la riduzione delle dimensioni degli imballaggi grazie alla certificazione FSC e l'investimento in un parco eolico offshore. Ora il nostro impegno si estenderà anche alle materie prime”.

“L’introduzione di nuove materie prime da parte del Gruppo Lego non deve in alcun modo compromettere la qualità o gli standard di sicurezza che i genitori si aspettano di trovare nei nostri prodotti - sottolinea il top manager -. Pertanto, le attività di ricerca ad ampio spettro proseguiranno, con ricorso consistente ai dati, per garantire che tutti gli aspetti di sicurezza e qualità siano tenuti in considerazione”.

LEGO Non esiste una definizione comune di materia sostenibile - continua Vig Knudstorp. Diversi fattori influiscono sull'eco sostenibilità di un materiale, dalla sua composizione al metodo utilizzato per estrarla, al raggiungimento della fine del ciclo di vita del prodotto. Quando cerchiamo nuovi materiali, dobbiamo considerare tutti questi fattori”.

“Ciò che annunciamo oggi è un investimento a lungo termine, e l'impegno di garantire la ricerca e lo sviluppo di nuovi materiali che ci permettano di continuare a offrire esperienze di gioco creativo di alta qualità in futuro, senza compromettere l'ambiente e il futuro delle generazioni a venire. Si tratta di una sfida complessa ed emozionante”.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Sabato 20 Giugno 2015 09:39