Home Notizie Archivio 2013 Fiera di Pordenone: Samulegno
Fiera di Pordenone: Samulegno Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

18 Gennaio 2013

Il 2013 è l'anno del legno alla Fiera di Pordenone sede di tre eventi internazionali dedicati alla filiera legno mobile

Nuove date per Samulegno, la 19^ biennale internazionale delle macchine e tecnologie per la lavorazione del legno si terrà alla Fiera di Pordenone dal 13 al 16 febbraio 2013 in contemporanea con Happy Business to You, l’unica fiera in Italia dedicata interamente al settore Contract made in Italy. Una scelta che vuole allargare l’internazionalità di Samulegno che potrà così condividere il pubblico di espositori e visitatori della manifestazione dedicata alla grandi commesse di mobili e arredi

Nuove date  e programma rinnovato per Samulegno, la 19esima biennale internazionale delle macchine e tecnologie per la lavorazione del legno si terrà alla Fiera di Pordenone dal 13 al 16 febbraio 2013 in contemporanea con Happy Business to You, dedicata interamente al settore Contract made in Italy. L'ottica è quella di rendere l'esposizione ancora più internazionale. Nel 2012 (nelle foto) alla sua prima edizione il Salone del Contract pordenonese ha avuto più di 7.000 visitatori di cui il 12% stranieri provenienti da 53 paesi.

Pordenone Fiere guarda al comparto del legno-arredo come a uno dei settori portanti della propria attività, nel 2013 in particolare, che con tre appuntamenti dedicati può essere considerato l'anno del legno per l'azienda fieristica pordenonese e il suo territorio di riferimento. Oltre a Samulegno, Biennale internazionale delle macchine e delle tecnologie per la lavorazione del legno, e Happy Business to You, secondo Salone internazionale del contract, in programma entrambe dal 13 al 16 febbraio, nel quartiere fieristico pordenonese si terrà anche SICAM, Salone internazionale componenti semilavorati ed accessori per l'industria del mobile, manifestazione di respiro internazionale che ha trovato a Pordenone la propria sede d'eccellenza: la 5^ edizione è in programma dal 16 al 19 ottobre 2013.

Samulegno aprirà quindi un sistema di manifestazioni destinato a servire il Distretto mobiliero più significativo a livello europeo: sono oltre 800 aziende, con 10.000 addetti e 2.500 milioni di € di fatturato, le imprese del comparto legno-arredo che costituiscono il Distretto del Livenza, a cavallo tra le province di Pordenone, Treviso e parzialmente di Venezia. L'intera area del Nord Est italiano conta invece su oltre 4.000 aziende del comparto mobiliero in generale, con più di 40 mila addetti: cifre che sottolineano come questo settore sia uno dei pilastri del tessuto economico di questa macro-area del Paese.

Pordenone è una sede fieristica, soprattutto per le manifestazioni dedicate alle imprese, da sempre proiettata verso i mercati del Centro Europa ed i Balcani, territori verso i quali le aziende del Nordest e non solo hanno visto proficui sbocchi commerciali, tanto che alle rassegne pordenonesi dedicate ai diversi comparti industriali hanno sempre partecipato tutti i principali leader di mercato dei settori delle lavorazioni meccaniche, delle materie plastiche e appunto dell'industria del mobile.

La prossima edizione di Samulegno, con una ripresa che inizia a far sentire i suoi primi, timidi segnali, sarà l'unica vetrina dell'anno per le aziende del settore e da Pordenone si attendono indicazioni sui possibili scenari. Sul fronte espositivo hanno già confermato la loro presenza importanti marchi stranieri, un indicatore questo che il mercato dei produttori e distributori di macchine per la lavorazione del legno ha promosso la prossima edizione di Samulegno.

La strategica posizione geografica della Fiera di Pordenone nel cuore dei distretti produttivi del mobile e della sedia, è una delle componenti fondamentali anche del successo di Happy Business To You Salone Internazionale del contract che - come dimostrano i dati assolutamente positivi della passata, prima edizione - è in grado di creare nuove opportunità commerciali per gli espositori, (rigorosamente selezionati tra i migliori marchi italiani del settore arredamento) e i buyer internazionali, gli studi di architettura nazionali ed esteri, i top contractor mondiali.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Venerdì 18 Gennaio 2013 07:53