Home Notizie Archivio 2013 Siemens e Politecnico insieme per ricerca, innovazione e formazione
Siemens e Politecnico insieme per ricerca, innovazione e formazione Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

17 Gennaio 2013

Siemens Italia, Politecnico di Milano e Fondazione Politecnico di Milano rinnovano l’accordo di collaborazione

Progetti di ricerca, attività di formazione e orientamento, promozione e cooperazione culturale, integrazione di conoscenze e competenze: con questi ambiziosi obiettivi si rinnova l’accordo di collaborazione siglato tra Siemens Italia, Politecnico di Milano e Fondazione Politecnico di Milano. L’accordo va nella direzione di un rafforzamento del legame tra le iniziative industriali e quelle didattiche e di ricerca, e si inscrive in una strategia di partnership, iniziata nel 2004, quando Siemens è diventata Fondatore della Fondazione Politecnico di Milano.

Numerose le attività sviluppate negli ultimi 3 anni, tra cui spiccano le iniziative sulle smart grid, le smart cities, i cluster tecnologici, lo smart manufacturing e l’efficienza energetica industriale per le macchine utensili e macchine di produzione.

Nell’ambito della didattica, Siemens Italia metterà disposizione le proprie strutture, macchinari, laboratori e attrezzature per la formazione sul campo di studenti e dottorandi, contribuendo in questo modo alla crescita di profili professionali più rispondenti alle esigenze del mercato del lavoro. A questo proposito un esempio dell’attenzione al rapporto tra studenti e mondo del lavoro è il corso “Macchine utensili”, presso il centro tecnologico Siemens di Piacenza dove gli studenti del terzo anno di ingegneria meccanica del Politecnico alternano lezioni teoriche, esercitazioni pratiche e visite formative presso le aziende del settore.

Siemens favorirà inoltre lo svolgimento di stage formativi in collaborazione con il career service dell’ ateneo milanese, nonché l’organizzazione di conferenze, dibattiti e seminari sui temi di rilevante interesse nel mondo della innovazione tecnologica.

“Integrarsi con i principali attori dell’innovazione e della ricerca in settori strategici, in ambito locale e internazionale, è basilare per il Politecnico di Milano ha dichiarato Giovanni Azzone, Rettore del Politecnico – Tra i nostri obiettivi abbiamo infatti sia la localizzazione di attività di ricerca nel nostro territorio, sia accrescere il nostro appeal internazionale. Siemens ci offre la possibilità di continuare a collaborare con una delle maggiori realtà tecnologiche mondiali, offrendo al contempo ai nostri studenti e ricercatori l’opportunità di formarsi in un contesto di avanguardia”.

“Se c’è una speranza di consegnare ai giovani un Paese in cui valga ancora la pena vivere e studiare, questa può scaturire dalla ricerca e dall’innovazione tecnologica, la base di ogni progresso scientifico”, ha dichiarato Federico Golla, amministratore delegato di Siemens Italia.

Favorire l’internazionalizzazione è ciò che si propone anche la Fondazione Politecnico di Milano con il rinnovo di questo accordo, oltre che rafforzare le iniziative a sostegno del trasferimento alle imprese dei risultati della ricerca. “Il rapporto tra Siemens e Fondazione Politecnico parte da lontano, essendo Siemens uno dei nostri Fondatori – ha dichiarato Giampio Bracchi, presidente di Fondazione Politecnico di Milano – Non possiamo dunque che essere soddisfatti del rinnovo di questa collaborazione che va nella direzione della realizzazione di ulteriori e nuovi progetti comuni a elevata tecnologia e rafforza così gli obiettivi di Fondazione, che nasce come motore per lo sviluppo del contesto socio-economico e per sostenere i progetti dell’Ateneo”.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Gennaio 2013 19:17