Home Notizie Archivio 2013 Da Seneca il sistema di telecontrollo “fai-da-te” per la domotica
Da Seneca il sistema di telecontrollo “fai-da-te” per la domotica Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

15 Gennaio 2013

MyAlarm2 è un sistema polifunzionale di teleallarme e telecontrollo via GSM/GPRS di Seneca

Erede del fortunato MyAlarm GSM, MyAlarm2 (MY2) è un dispositivo GSM/GPRS quad band progettato per la gestione di utenze elettriche o elettromeccaniche in ambito civile, domotico, industriale e per applicazioni di sicurezza. Attraverso SMS, email o semplici squilli telefonici MyAlarm2 può gestire fino a un massimo di 260 numeri di telefono abilitati a inviare comandi o richieste e ricevere informazioni di letture per ricevere le segnalazioni di allarme. Sono disponibili fino a 16 comandi “fast” programmabili con codice numerico.

MyAlarm2 è anche un vero e proprio datalogger grazie a una memoria flash interna di 2 Mb e di una micro slot predisposta per SD card fino a 32 Gb. I comandi sono attivabili tramite 2 uscite digitali in grado di accendere o spegnere altrettante utenze (es. caldaia, sistema di condizionamento, luci, cancelli automatici ecc.). Sono inoltre disponibili 2 ingressi analogici e 4 ingressi digitali per ricevere informazioni sullo stato delle diverse apparecchiature collegate (es. guasto inverter, furto di un pannello fotovoltaico, allagamento di una stanza attraverso sensore dedicato). Ad ogni ingresso digitale sono associati un totalizzatore (non azzerabile) e un contatore (azzerabile). MyAlarm2 può inviare SMS autonomamente, nel caso di attivazione di allarmi relativi a diversi tipi di soglie (stato ingressi, temperature, contatori, totalizzatori).

Il dispositivo fornisce anche il valore della temperatura dell’ambiente in cui è collocato. Se la tensione elettrica viene a mancare MyAlarm2ha al suo interno delle batterie tampone che ne permettono l’utilizzo fino a 12 ore in caso di black out dell’alimentazione. MyAlarm2 permette di inviare SMS di allarme in caso di assenza di alimentazione e può essere comandato anche attraverso un semplice squillo.

Altre funzioni speciali del dispositivo sono la funzione termostato per controllo riscaldamento / refrigerazione, la schedulazione dei comandi temporizzati con cadenza periodica, la funzione contaore con allarme su evento o soglia. Tra le opzioni disponibili vi sono un localizzatore GPS e 2 uscite a relè SPST con portata 3 A. MyAlarm2 consente, tra le numerose applicazioni, il monitoraggio dei consumi e delle perdite idriche con inserimento allarmi al superamento di prefissati volumi giornalieri.

Per semplificare l’uso del MY2 sono disponibili diverse applicazioni custom integrate e pre-programmate nel dispositivo. Tra gli scenari pre-impostati sono previsti il controllo di cancelli automatici, il controllo di pannelli solari con conteggio energia prodotta, il controllo caldaie, il telecontrollo di impianti, il controllo black-out del sistema di alimentazione, il sistema antifurto, il monitoraggio di perdite e consumi idrici, le automazioni con timer.

MyAlarm2 è dotato di due sistemi di programmazione. Quello base prevede che, collegato al PC tramite connettore USB, il sistema sia operativo in pochi passi tramite il pacchetto in dotazione EASY. Questo software configura facilmente allarmi, I/O, rubriche, comandi, utilità. Per utenti esperti è disponibile invece il linguaggio grafico SEAL (Seneca Advanced Language), con il quale si possono programmare automazioni avanzate e logiche di controllo (schedulazione comandi, azioni su allarmi di temperatura, gestione timer, sequenze, report ecc.). MY2 è disponibile anche in versione security (MY2S) che funge da combinatore GSM/GPRS a sintesi vocale, integrato per sistemi di sicurezza e anti-intrusione con supporto SIM voce. MY2S gestisce messaggi di allarme SMS e vocali registrabili; gestisce inoltre comandi con toni DMTF impartiti da telefono cellulare ed è dotato di funzione anti accecamento (anti jamming). Quest’ultima garantisce la protezione del dispositivo da qualsiasi tentativo di interferenze, avvicinamenti, sabotaggi e mascheramenti del segnale.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Martedì 15 Gennaio 2013 18:36