Home Notizie Archivio 2013 Arriva Dina Star, l'offshore a corrente continua
Arriva Dina Star, l'offshore a corrente continua Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

28 Aprile 2013

Arriva Dina Star, l'offshore a corrente continua di ABB


Si chiama Dina Star (nella foto) la prima nave equipaggiata con il sistema di distribuzione di corrente continua di bordo, l’on board DC grid, consegnata all'armatore norvegese Myklebusthaug dalla Kleven Yard. E’ un sistema creato dal gruppo elvetico ABB, leader nella fornitura dei sistemi di automazione. Dina Star farà da supporto nelle operazioni in piattaforma (PSV) del Mar del Nord con i suoi 93 metri di lunghezza e una portata lorda di cinquemila tonnellate.

L’on board DC grid funziona così. Mentre nelle navi a propulsione elettrica tradizionale le connessioni multiple in corrente continua sono gestite da un circuito in corrente alternata (AC), responsabile funo all'80% del consumo di energia elettrica, l’on board DC grid distribuisce la potenza con un singolo circuito in corrente continua, permettendo un notevole risparmio sui consumi. Distribuendo elettricità in corrente continua, il sistema fa sì che i generatori operino ad una velocità variabile, permettendo di armonizzarsi al consumo di combustibile. «Questo - ha spiega ABB - è un beneficio particolarmente importante per le navi offshore che operano in modalità DP (Dynamic Positioning), dove le necessità di consumo medie sono basse. La configurazione in corrente continua inoltre fa sì che non siano più necessari né gli ingombranti interruttori per corrente alternata né i trasformatori di propulsione. Tutto questo, unito a un layout molto flessibile, aumenta lo spazio fruibile sulla nave per i trasporti». Al momento la potenza massima gestibile dal DC grid è di 20 megawatt.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Domenica 28 Aprile 2013 20:47