Home Notizie Archivio 2013 Efficiency Quotient di Schneider Electric
Efficiency Quotient di Schneider Electric Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

28 Aprile 2013

Schneider Electric presenta Efficiency Quotient: Disponibile per i clienti uno strumento innovativo che permette di realizzare un assessment energetico di base

Schneider Electric, lo specialista globale nella gestione dell’energia, presenta Efficiency Quotient, un questionario online semplice e rapido che permette ai clienti di compiere una prima valutazione della loro capacità di gestione dell’energia, fornendo anche elementi di comparazione e suggerimenti sulle azioni da intraprendere per ridurre il costo dell’energia e migliorare l’efficienza. Efficiency Quotient permette di realizzare un’analisi di base per capire come migliorare la propria efficienza.

Dopo aver completato il questionario, si riceve un punteggio (su una scala da 1 a 5) che prevede un confronto con i risultati ottenuti da altri questionari, compilati da utenti che operano nel proprio stesso campo: responsabili della gestione di edifici, data center o  impianti industriali ed energy manager etc.  Sulla base del punteggio registrato, Schneider Electric fornisce ai clienti alcune raccomandazioni e offre l’accesso a white paper, pagine web, strumenti utili per guidare il processo di miglioramento dell’efficienza energetica.

Efficiency Quotient offre inoltre ai responsabili d’azienda la possibilità di determinare il “quoziente di efficienza complessivo” dell’impresa, chiedendo ai manager delle diverse aree di compilare il questionario.

“Risparmiare, essere più efficienti e sostenibili sono obiettivi chiave per tutte le aziende oggi”  spiega Aaron Davis, Chief Marketing Officer di Schneider Electric. “Efficiency Quotient può aiutare le grandi aziende a ottenerli, con uno strumento che permette di “prendere il polso” della situazione attuale, di confrontarsi con altri utenti e di individuare le azioni più semplici da compiere per alleggerire la bolletta energetica e migliorare l’efficienza”

Efficiency Quotient è il più nuovo dei tanti strumenti che Schneider Electric ha creato per accrescere la conoscenza  delle tematiche legate all’energia e per stimolare la ricerca di livelli sempre più elevati di efficienza e capacità di gestione, rivolgendosi sia ai suoi clienti sia al pubblico.

Nel 2010, l’azienda ha creato il  Collaborative Portal Project, una community online privata che permette di avere facilmente accesso a persone, informazioni, tecnologie, così da guidare in modo più efficiente i progetti in corso con i clienti.

Oggi la community è utilizzata da Schneider Electric e dai suoi clienti per gestire migliaia di progetti; il portale mette a disposizioni tutti gli strumenti per organizzare web meetings e funzionalità “social”, con effetti positivi sui costi, sul time to market, sulla produttività. Il portale ha permesso di migliorare dal 10 al 30% l’efficienza di gestione dei progetti fin qui completati, ed è riconosciuto nel settore come una delle migliori risorse per favorire la collaborazione online.

Inoltre, nel 2009, Schneider Electric ha creato Energy University una iniziativa che offre strumenti educativi e formazione gratuita, non legata all’offerta di specifici produttori, in tema di efficienza; con 150 programmi specializzati che sono utilizzati da oltre 130.000 professionisti del settore tramite una piattaforma disponibile in 12 lingue. Schneider Electric ha siglato delle collaborazioni con più di 10 associazioni professionali, per fornire con i corsi crediti di formazione continua, e di recente ha presentato  PEM - Professional Energy Manager, una certificazione che costituisce una credenziale molto apprezzata per la certificazione in energy management. PEM è stata realizzata insieme all’Institute of Energy Professionals”.

“Offrendo la possibilità di effettuare valutazioni e confronti con l’Efficiency Quotient, l’opportunità di formarsi con l’Energy University e strumenti per gestire in modo efficiente i progetti con il Collaborative Portal, ci impegnamo a continuare a offrire ai nostri clienti e al mercato i migliori strumenti per migliorare la gestione dell’energia e l’efficienza” conclude Aaron Davis.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Domenica 28 Aprile 2013 20:38