Home Notizie Archivio 2013 Nuovo impianto energetico in Turchia
Nuovo impianto energetico in Turchia Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

15 Marzo 2013

Siemens, nuovo impianto energetico in Turchia

Siemens si è aggiudicata un ordine per la fornitura di un’isola di potenza single-shaft basata sulla tecnologia H-Class per l’impianto a ciclo combinato Samsun Cengiz Enerji situato in Turchia. Il cliente è Cengiz Enerji Sanayi ve Ticaret A.S., società indipendente produttrice di energia (IPP) che costruirà e gestirà l’impianto. Con la turbina SGT5-8000H e i suoi componenti principali, l’impianto raggiungerà una capacità installata di circa 600 megawatt (MW) con un’efficienza di quasi il 61%. Questo renderà l’impianto di Cengiz - situato a Samsun - la centrale a combustibile fossile più efficiente della Turchia.

La messa in servizio è pianificata per l’inizio del 2015 e il valore complessivo dell’ordine, che include anche i servizi di manutenzione di lungo termine, si aggira attorno ai 300 milioni di euro.

L’impianto a ciclo combinato di Cengiz Enerji è situato a est di Samsun, la più grande città della regione Mar Nero della Turchia. E’ alimentata a gas naturale e ha una capacità installata di 600 MW.

L’ordine aggiudicato da Siemens comprende un’isola di potenza costituita da: una turbina a gas SGT5-8000H, una turbina a gas SST5-5000 e un generatore SGen5-3000W. Siemens fornirà anche un generatore di recupero del calore, un sistema elettrico, il sistema di controllo SPPA-T3000 e sistemi ausiliari di supporto.

Inoltre, Siemens ha firmato un contratto per la fornitura delle attività di service di lungo periodo che contribuiranno a ridurre le emissioni e ad assicurare l’affidabilità e la disponibilità dell’impianto. La centrale sarà configurata come impianto single-shaft (o monoasse), il che vuol dire che la turbina a gas e la turbina a vapore saranno posizionate a ciascuna delle estremità dello stesso generatore, configurazione molto flessibile e progettata per eseguire fino a 250 avviamenti l’anno. Questi impianti sono in grado di raggiungere livelli di produzione a pieno carico in meno di 30 minuti dopo sei ore di arresto. Inoltre, reagiscono molto velocemente alle fluttuazioni della rete riuscendo ad adattare i livelli di produzione - con variazioni fino a 35 MW in un minuto – incontrando così le necessità legate ai cambiamenti di potenza.

Gli impianti a ciclo combinato altamente efficienti fanno parte del portfolio ambientale di Siemens che, tra i più ampi e significativi al mondo, vale 33 miliardi di Euro e comprende prodotti e soluzioni che danno un contributo diretto e quantificabile alla protezione di clima e ambiente. I prodotti e le soluzioni del portfolio ambientale nel 2012 hanno permesso ai clienti di abbattere circa 330 milioni di tonnellate di CO2, una cifra equivalente alle emissioni generate da Berlino, Delhi, Hong Kong, Istanbul, Londra, New York, Singapore e Tokyo.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Marzo 2013 22:30