Home Notizie Archivio 2012 Maire contratto in Messico
Maire contratto in Messico PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

23 Dicembre 2012

Maire ottiene contratto in Messico, compensa perdita causa con Enel

Maire Tecnimont si è aggiudicata in Messico un contratto da 147 milioni di euro per la realizzazione di un'unità di polietilene a bassa densità. La commessa, aggiudicata attraverso la controllata Tecnimont, prevede la costruzione dell'unità nell'ambito del complesso petrolchimico Etileno XXI, sviluppato da Braskem Idesa, a Nanchital.

La società prevede che il progetto generi oltre 8 mila posti di lavoro durante la fase di costruzione e 3 mila nel 2015, una volta entrato in funzione nel 2015. Le attività di Engineering e Procurement saranno completate entro il quarto trimestre 2014. A Piazza Affari il titolo Maire Tecnimont accoglie bene la notizia (+2,53% a 0,3689 euro).

La raccolta ordini di Maire da inizio 2012 dovrebbe essere intorno a 1,65 miliardi di euro (erano circa 1,37 miliardi a fine settembre) e si confronta con le attese degli analisti di Intermonte per l'intero 2012 di 1,8 miliardi (2,1 miliardi nel 2011). "Si tratta di una notizia positiva che compensa la novità negativa in merito alla sconfitta nella battaglia legale tra Maire Tecnimont ed Endesa Chile sull'impianto di Bocamina, che consentirà a Endesa Chile il diritto di incassare le garanzie per 58 milioni di euro, già escusse il mese scorso", ricordano gli esperti della sim.

Ieri infatti il Tribunale di Milano ha revocato il provvedimento con il quale il 18 ottobre 2012 aveva ordinato la sospensione del pagamento di controgaranzie bancarie per l'importo di circa 58,1 milioni di euro rilasciate in relazione al contratto di Bocamina II, impianto cileno di proprietà di Endesa Chile, controllata di Enel.

Lo scorso 17 ottobre Maire Tecnimont aveva chiesto l'estensione dei termini di consegna di 11,5 mesi e un maggior prezzo di 136 milioni di dollari in ragione di comprovate circostanze di forza maggiore (violentissime e ripetute sommosse della popolazione civile contro la centrale nonché terremoti di elevatissima magnitudo verificatisi nel febbraio 2010 e febbraio 2011).

La decisione del tribunale, ha spiegato comunque ieri la società, non pregiudica il merito della controversia e l'effetto non ricorrente della decisione è già stato per intero prudenzialmente spesato nel rendiconto intermedio di gestione al 30 settembre 2012 ed è già considerato nel piano di riorganizzazione finanziaria del gruppo, in corso di negoziazione con gli istituti di credito. In attesa di conoscere i dettagli dell'annunciato aumento di capitale, gli analisti di Intermonte e di Banca Akros (hold e target price a 0,40 euro) preferiscono mantenere un atteggiamento cauto su Maire Tecnimont.

Ritorna all'Indice

 

22 Dicembre 2012

ServiTecno: modulo AutoSave iFIX

La nuova versione di MDT AutoSave dispone di un supporto potenziato per Proficy iFIX di GE Intelligent Platforms che le consente di operare direttamente con il software iFIX per offrire sia un ambiente interattivo, sia un monitoraggio in background

ServiTecno, azienda specializzata nella fornitura di software e sistemi per applicazioni in ambito industriale e distributore italiano dei prodotti software della famiglia Proficy per l’automazione, il controllo e la business intelligence, rende disponibile sul mercato italiano di una nuova versione di MDT AutoSave, con maggiori funzionalità. Dispone, infatti, di un supporto potenziato per Proficy iFIX di GE Intelligent Platforms che le consente di operare direttamente con il software iFIX per offrire sia un ambiente interattivo, sia un monitoraggio in background, risultando in tal modo una completa soluzione di change management. Il modulo AutoSave iFIX è un complemento del sistema AutoSave, comprensivo del client che è installato su ciascuna workstation utente, di un server di AutoSave che agisce come centro principale di controllo per coordinare tutte le attività di programmazione relative a variazioni e memorizza i file di progetti di PLC, e di un agente che fornisce efficienza di elaborazione distribuita per il server.Il modulo AutoSave iFIX offre un accesso sicuro ai programmi: l’interfaccia del client AutoSave consente agli utenti di accedere alle funzioni di AutoSave tramite login e password. In questo modo il server AutoSave determina il livello di accesso ai vari folder, ai programmi abilitati per l’utente e al client PC. AutoSave fornisce audit trail e tracking storico sulle attività e gli aggiornamenti. Quando si richiede un programma via AutoSave, il file diventa locked ed indica chi ha in carico il file bloccato. Il sistema nega l’accesso ad altri mentre il programma è in uso. Quando l’utente completa l’editing e salva le variazioni, AutoSave predispone una nota di revisione, crea una nuova copia corrente, archivia la precedente copia corrente come ascendente (ancestor) numerato e rende disponibile il programma. In fase di upload, AutoSave comunica con l’ applicazione di iFIX attiva per acquisire i file dal server SCADA, ne effettua il back up, quindi comprime tutti i file di progetto e li salva sul server, creando una nuova copia corrente. In fase di download, il file zip dell’ intero progetto viene passato al server SCADA. L’agent iFIX di AutoSave estrae i file ed interagisce con l’applicazione iFIX attiva per effettuare il ripristino dei file. Una nuova copia corrente viene definita sul server AutoSave. Il modulo AutoSave per iFIX consente di effettuare confronti schedulati di gruppi di progetti configurati. Usando l’ agent per effettuare upload e confronto, AutoSave può comparare la copia di server SCADA alla copia corrente o confrontare la copia corrente a una versione selezionata/master copy. Inoltre, il modulo supporta la funzione AutoUpdate che abilita AutoSave ad aggiornare il server con una nuova current copy se si determina che quella esistente è differente rispetto al device. Il report riassume le differenze e fornisce link alle differenze individuali. Un’ e-mail di notifica può essere inviata automaticamente ad utenti selezionati quando vengono effettuati un confronto o delle variazioni. Il modulo AutoSave iFIX viene aggiornato man mano che le nuove release di Proficy iFIX sono rilasciate.
Ultimo aggiornamento Domenica 23 Dicembre 2012 17:32