Home Notizie Archivio 2012 Acciaierie di Calvisano
Acciaierie di Calvisano PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

07 Dicembre 2012

Upgrade della colata di Acciaierie di Calvisano (Feralpi)

Acciaierie di Calvisano S.p.a., produttore siderurgico bresciano consociato del Gruppo Feralpi, ha richiesto all'azienda austriaca Siemens Metals Technologies l'ammodernamento della colata di billette installata. L'obiettivo del progetto è il miglioramento della qualità sia superficiale che interna dei semilavorati prodotti, che grazie all'upgrade potranno avere anche sezione tonda oltre che quadrata.

La macchina di colata a quattro vie installata a Calvisano (Brescia) risale al 1973 ed ha una capacità produttiva annua di 750.000 tonnellate di billette quadre di lato compreso tra 120 mm e 160 mm. La linea verrà equipaggiata con un nuovo stampo che consentirà la produzione di billette tonde di diametro 140-180 mm. Il contratto firmato prevede anche la fornitura di stampi curvi dotati di agitatori elettromagnetici integrati.

Acciaierie di Calvisano, fondata nel 1972, produce billette principalmente destinate alla laminazione in tondo per cemento armato e vergella. Grazie all'intervento di Siemens, l'azienda sarà in grado di produrre billette in acciaio a basso, medio ed alto tenore di carbonio, acciai microlegati, bassolegati e legati, acciaio per molle ed acciai case-hardening: gradi utilizzabili per la rilaminazione o la forgiatura.

Ritorna all'Indice

 

09 Novembre 2012

Pilz: Nuovo Bollettino Ufficiale relativo alla Direttiva Macchine

Nell'edizione del Bollettino Ufficiale UE 2012/C 256/01, pubblicata il 24 agosto 2012, vengono elencate alcune nuove Norme armonizzate.

Il 24 agosto 2012 la Commissione Europea ha pubblicato un nuovo Bollettino Ufficiale sulla Direttiva Macchine. Il Bollettino include un elenco aggiornato delle Norme armonizzate secondo la Direttiva Macchine 2006/42/CE e i relativi riferimenti.

Il nuovo elenco sostituisce il precedente 2012/C 159-01 ed è stato pubblicato con il numero 2012/C 256/01.

 

Download:

Bollettino Ufficiale dell'Unione Europea 2012/C 256/01

Ultimo aggiornamento Venerdì 07 Dicembre 2012 20:54