Home Notizie Archivio 2012 Sicurezza Danfoss VLT® Drives
Sicurezza Danfoss VLT® Drives PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

09 Novembre 2012

Nuove opzioni di sicurezza Danfoss VLT® Drives

Oggi la sicurezza è più che mai parte integrante nel processo di progettazione e costruzione di macchine e macchinari, e nei sistemi d’automazione industriale, al fine di salvaguardare macchine ed operatori durante l’utilizzo di dispositivi e componenti elettrici.

Le nuove schede di sicurezza VLT® MCB 140 e VLT® MCB 150, permettono di ridurre i costi complessivi del sistema, migliorare la flessibilità ed aumentare la produttività, consentendo agli operatori di effettuare la manutenzione in sicurezza, anche quando la macchina è in fase di funzionamento.

Opzione Safety VLT® MCB 150

L'opzione di sicurezza MCB 150 offre una soluzione intelligente e programmabile per soddisfare gli standard di sicurezza funzionali secondo la normativa EN IEC 61800-5-2.

Essa viene disposta all'interno dell’inverter contribuendo alla riduzione del cablaggio, senza occupare spazio all’interno del quadro e senza la necessità di un fonte di alimentazione esterna.

L'Opzione di sicurezza MCB 150 aggiunge nuove funzioni di sicurezza oltre alla funzione Safe Torque Off STO, già integrata di serie nel VLT ® AutomationDrive FC 300.

Utilizzando la funzione Safe Stop 1 è possibile eseguire un arresto controllato, prima di eseguire un Safe Torque Off. L’MCB 150 offre le seguenti funzioni di sicurezza, quali:

- Safe Torque Off (STO), integrato di serie nell’inverter:

• Aumento della produttività e maggiore disponibilità dell’inverter (availability)

• Elimina la necessità di uno o più teleruttori

• Elimina la necessità di un ulteriore segnale di feedback

- Safe Stop 1 (SS1): Funzione di monitoraggio della decelerazione con conseguente intervento del Safe Torque Off

• La macchina viene riavviata più velocemente ed in maniera più semplice

• Maggiore sicurezza di funzionamento, in quanto la macchina è protetta da un possibile riavvio accidentale

- Safely Limited Speed (SLS): Garantisce che non venga superata una velocità pre-impostata

• Permette di lavorare in modo sicuro con le porte aperte

• Funzione di jog sicura

L’opzione può essere utilizzata per aumentare il livello di sicurezza su nuove applicazioni o applicazioni esistenti.

Dispositivi di sicurezza come blocco-porta, barriere laser e pulsanti di emergenza, possono essere collegati direttamente alla scheda MCB 150, eliminando la necessità di un dispositivo di sicurezza dedicato esterno.

Messa in servizio e collegamento facili e veloci

Grazie al software MCT 10 è possibile eseguire una procedura guidata di configurazione per evitare errori di cablaggio e assicurarsi che i parametri di sicurezza siano correttamente trasferiti dal PC all’inverter.

Certificazioni

Le schede opzionali MCB 140 ed MCB 150 sono approvate per l'utilizzo nei sistemi di controllo relativi alla sicurezza e sono conformi alle seguenti normative:

- MCB 140: EN IEC ISO 13849-1 cat. 4 e Performance Level PL “e”

- MCB 150: Safety Integrity Level (SIL 1,2 secondo gli standard EN IEC 62021, EN IEC 61508 (parti 1, 2, 3); Performance Level PL “d” secondo la normativa EN IEC ISO 13849-1 Cat. 3

Opzione Safety VLT® MCB 140

L’MCB 140, oltre alle funzioni di sicurezza STO, SS1 ed SLS, offre anche la funzione Safe Maximum Speed (SMS), che protegge la vostra linea di produzione e/o la vostra macchina in funzionamento, in caso di superamento della velocità massima della macchina.

La scheda MCB 140 è stata progettata per essere facilmente integrabile nel vostro sistema di sicurezza, infatti è disponibile in due versioni: la versione integrabile direttamente all’interno dell’inverter e la versione integrabile all’interno del quadro elettrico.

L’installazione è semplice e veloce, il display integrato guida l’utente attraverso un numero limitato di parametri, permettendogli di settare il sistema di sicurezza in pochi minuti.

In applicazioni meno critiche l'opzione può essere configurata come un sistema a singolo canale, che permette di risparmiare cablaggi e costi. Nelle applicazioni più critiche può essere configurato come un sistema a due canali. Ampia diagnostica integrata aiutare a trovare velocemente i guasti e ridurre i tempi di fermo macchina. Per attivare la diagnostica per mezzo di segnali dinamici, l’MCB 140 è dotato di due uscite ad impulsi, che permettono di identificare eventuali guasti sul cavo.

Ritorna all'Indice

 

09 Novembre 2012

Pilz: Nuovo Bollettino Ufficiale relativo alla Direttiva Macchine

Nell'edizione del Bollettino Ufficiale UE 2012/C 256/01, pubblicata il 24 agosto 2012, vengono elencate alcune nuove Norme armonizzate.

Il 24 agosto 2012 la Commissione Europea ha pubblicato un nuovo Bollettino Ufficiale sulla Direttiva Macchine. Il Bollettino include un elenco aggiornato delle Norme armonizzate secondo la Direttiva Macchine 2006/42/CE e i relativi riferimenti.

Il nuovo elenco sostituisce il precedente 2012/C 159-01 ed è stato pubblicato con il numero 2012/C 256/01.

 

Download:

Bollettino Ufficiale dell'Unione Europea 2012/C 256/01

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Novembre 2012 15:23