Home Notizie Archivio 2012 Advantech: IPC ‘ecologico’
Advantech: IPC ‘ecologico’ PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

09 Novembre 2012

Advantech: IPC ‘ecologico’ per l’automazione industriale

Il computer industriale PPC-3100 proposto da Advantech è caratterizzato da un design innovativo che permette minori consumi energetici e migliori prestazioni.

Advantech ha introdotto PPC-3100, un computer industriale touchscreen dotato di processore Intel Atom che fornisce un’evoluta interfaccia uomo-macchina (HMI) per il controllo di apparecchiature nel settore dell’automazione.

Rispetto al modello precedente PPC-3100 presenta dimensioni più ridotte e dispone di comode impostazioni con un design snello e interfacce facili da usare. Il sistema offre più spazio per personalizzazioni oltre a esecuzioni più veloci. Inoltre incorpora una serie di caratteristiche ecologiche che facilitano lo sviluppo di soluzioni con un consumo energetico inferiore.

Oltre a utilizzare un processore e chipset Intel Atom a basso consumo per ottenere prestazioni di calcolo superiori, PPC-3100 contiene altri componenti selezionati per aumentare l’efficienza energetica, come per esempio il modulo di retroilluminazione a LED e il circuito integrato controllore di corrente.

Il sistema è conforme alle norme ambientali dell’Unione Europea che impongono un consumo inferiore a 1 W in modalità di standby. La funzione di auto-oscuramento è stata appositamente progettata per risparmiare energia mentre l’intensità della fonte di luce può essere impostata tramite BIOS o con lo strumento AP in base all’ambiente applicativo. Il sistema rileva e regola automaticamente la luminosità della retroilluminazione.

Il nuovo IPC di Advantech fornisce protezione dalle interferenze elettromagnetiche in linea con la tutela dell’ambiente e non è necessario rivestire l’unità con vernice conduttiva o placcarla con uno strato metallico.

PPC-3100 fornisce un’interfaccia SATA per hard disk e una scheda di memoria a stato solido mSATA: questa è collegata alla scheda madre per proteggere da vibrazioni e dispone di sistema operativo integrato che accelera l’avvio del sistema. L’unità mSATA può infine operare a temperature molto elevate, in un range compreso tra 0 e 50 °C.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Domenica 11 Novembre 2012 14:17