Home Notizie Archivio 2012 Technip rilevamento perdite su fibra ottica
Technip rilevamento perdite su fibra ottica PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

09 Novembre 2012

Technip realizza un sistema di rilevamento perdite per la raffineria di Gela basato sulla fibra ottica

Presso la raffineria Eni di Gela, Technip ha progettato e realizzato un sistema di rilevamento e controllo delle perdite di idrocarburi sulle linee di spedizione/ricezione via mare utilizzando la fibra ottica

Avviato nell'ottobre 2010 e conclusosi a febbraio 2012, il progetto seguito da Technip presso la raffineria Eni di Gela è consistito nella realizzazione di un sistema di rilevamento e controllo delle perdite di idrocarburi su quindici linee di spedizione/ricezione via mare, basato sulla   fibra ottica utilizzata come sensore acustico distribuito.

La soluzione

Il progetto seguito da Technip Italy e dalla londinese Fotech Solutions doveva soddisfare diverse esigenze. Occorreva individuare tempestivamente potenziali perdite di idrocarburi < 0,1% della portata ed evitare installazioni invasive sulle linee esistenti e downtime di esercizio.

Il sistema doveva poi integrarsi con i sistemi esistenti e bisognava eseguire automatismi per la messa in sicurezza dell'impianto.

La localizzazione della perdita doveva essere a +/-1 m e il tempo di reazione del sistema doveva essere inferiore al minuto.

La fibra ottica è alla base della soluzione progettata da Technip Italy. Essa permette di monitorare costantemente, metro per metro, tutte le linee di spedizione via mare, divenendo indirettamente un utile strumento di identificazione tempestiva di rottura e conseguente perdita di fluidi pericolosi.

I vantaggi

In precedenza, il mancato rilevamento tempestivo in caso di perdita di idrocarburi delle linee di spedizione prodotti poteva provocare lo sversamento in mare di materiale inquinante. Con il nuovo sistema, invece, al verificarsi di una perdita il sistema allerta gli operatori e automaticamente interviene sulle operazioni di carico/scarico per minimizzare i potenziali rischi di incidenti e inquinamento.

Rilevanti sono anche i vantaggi riscontrati dal punto di vista dell'efficienza produttiva: mentre in passato le ispezioni visive della linea rappresentavano un'attività lenta e discontinua, attualmente il monitoraggio in continuo consente di ottenere informazioni in tempo reale.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Domenica 11 Novembre 2012 12:33