Home Notizie Archivio 2012 ABB si aggiudica ordine di 115 milioni di dollari
ABB si aggiudica ordine di 115 milioni di dollari PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

19 Ottobre 2012

FACTS ABB a supporto della rete ferroviaria Saudita

ABB, il gruppo leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, si è aggiudicata un ordine del valore di circa 115 milioni di dollari da Saudi Electricity Company (SEC), l’operatore nazionale per la trasmissione e distribuzione di energia, per la fornitura di una soluzione FACTS (flexible alternating current transmission system) per incrementare l’affidabilità della rete di trasmissione che alimenta le maggiori interconnessioni ferroviarie del Paese. Questo è il più importante ordine FACTS mai ricevuto da ABB. L’ordine è stato registrato nel terzo trimestre 2012.

Il crescente interesse nei confronti dell’ambiente, la rapida urbanizzazione e la necessità di fare in modo che sempre più persone e merci abbiano la possibilità di muoversi più velocemente, rendono l’infrastruttura ferroviaria una delle chiavi del successo di un Paese. ABB fornisce una vasta gamma di tecnologie affidabili, innovative ed efficienti per l’energia e l’automazione, per reti ferroviarie moderne, convenzionali e ad alta velocità.

L'anno scorso la rivista Spectrum dell’IEEE (Istituto degli ingegneri elettrici e elettronici) ha annoverato i FACTS, alla stessa stregua degli smartphone e della fotografia digitale, tra le 11 migliori tecnologie del decennio. ABB fornirà una soluzione chiavi in mano completa di progettazione, ingegneria installazione e commissioning di due SVC (static var compensator) identici per le sottostazioni a 380 kilovolt (kV) di Haramain High Speed Railway’s (HHR). Queste installazioni supporteranno l’interconnessione su larga scala tra le città di Mecca e Medina. Il progetto sarà portato a termine entro il 2015.

“Questa soluzione sarà vitale per il rafforzamento della rete di trasmissione e per migliorare l’affidabilità della fornitura di energia agli importanti collegamenti in via di sviluppo in Arabia Saudita,” ha commentato Brice Koch, responsabile della divisione Power Systems di ABB. “Gli SVC sono parte della famiglia di tecnologie FACTS di ABB e consentono di accrescere la capacità e la flessibilità dei sistemi di trasmissione di energia, contribuendo altresì allo sviluppo delle reti intelligenti.”

Nel 2011 ABB si è aggiudicata un ordine del valore di 85 milioni di dollari per la fornitura di un interruttore indoor isolato a gas (GIS) a 380 kV, un componente vitale della nuova sottostazione per alimentare la linea ferroviaria ad alta velocità lunga 444 km di Haramain. Queste sottostazioni forniranno energia a treni elettrici ad alta velocità (360 km/h) la cui portata annua prevista è di circa tre milioni di passeggeri. La ferrovia connetterà le città meta di pellegrinaggio Mecca e Medina passando dalla King Abdullah Economic City, Rabigh, da Jeddah e dall’aeroporto internazionale King Abdulaziz. La nuova linea diminuirà sensibilmente il traffico su quattro ruote, riducendo drasticamente anche i tempi di percorrenza tra Medina e la Mecca da sei a due ore.

ABB è pioniere e leader mondiale del mercato in crescita dei FACTS, di cui ha fornito oltre 800 installazioni in tutto il mondo. Le tecnologie FACTS permettono una maggiore capillarità dell’energia con il minimo impatto ambientale, minori costi di investimento e tempi di esecuzione più brevi rispetto alla alternativa di costruire nuove linee di trasmissione e/o centrali elettriche. Sono anche vitali nella rilevazione di problemi di stabilità di frequenza e di tensione e frequenza, consentendo al sistema di trasmissione di funzionare nel modo più efficiente.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Domenica 11 Novembre 2012 15:53