Home Notizie Archivio 2012 Centro per lo sviluppo Siemens
Centro per lo sviluppo Siemens PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

21 Settembre 2012

Siemens inaugura il nuovo centro per lo sviluppo urbano di Londra

Crystal, uno spazio pensato per rendere le città sostenibili. Dando per primo l'esempio di basso impatto ambientale: E' nella capitale anglosassone che Siemens ha inaugurato il primo centro per lo sviluppo delle città: the Crystal. A forma di cristallo, l'edificio sarà uno spazio conferenze, una piattaforma per il dialogo sulle città, un polo tecnologico e un centro per l’innovazione che farà incontrare i decision makers politici, gli esperti in infrastrutture e il pubblico in generale con lo scopo di sviluppare nuove idee sul futuro degli spazi urbani. Soluzioni urbanistiche concrete in mostra

“Le città sono i motori dell’economia mondiale e da loro deriva il più grande impatto sull’ambiente. Lo sviluppo del nostro pianeta è legato indissolubilmente allo sviluppo delle città. Con una prospettiva sul futuro dell’urbanizzazione, il Crystal mostrerà una vasta gamma di opportunità e soluzioni concrete,” ha dichiarato il Presidente e CEO Mondiale di Siemens Peter Loescher alla cerimonia d’apertura.

Investimento da 35 mln di euro per Siemens

Conclusa la fase di costruzione durata circa un anno e mezzo, il Crystal porta alla capitale inglese uno degli edifici più sostenibili al mondo, nonché uno dei più avveniristici dal punto di vista architettonico, valso a Siemens un investimento di circa 35 milioni di euro. Progettato da Wilkinson Eyre Architects, il centro si caratterizza per una sala conferenza da 270 posti e per lo spazio espositivo più grande al mondo dedicato alla sostenibilità urbana. Coprendo un’area di 2.000 metri quadri, l’esposizione presenta le soluzioni per le infrastrutture in grado di migliorare la vita nelle città per i cittadini e, al contempo, di renderla più sostenibile e rispettosa per l’ambiente. All’interno del Crystal, gli esperti del Centro di Competenza sulle città di Siemens si dedicheranno alla ricerca e sviluppo di nuove tecnologie e innovazioni per le infrastrutture urbane del futuro. Da qui, il Settore Infrastructure & Cities coordinerà inoltre i suoi City Account Manager.

Una vetrina per il settore

“Le città di tutto il mondo stanno investendo cifre importanti per migliorare le proprie reti elettriche, i sistemi di trasporto e di rifornimento idrico, e gli edifici. Il nostro mercato di riferimento da solo ha un volume d’affari di circa 300 miliardi di euro. In un contesto di crescita come questo, il Crystal ci aiuterà a intensificare il dialogo con i nostri clienti diventando così la vetrina del nostro settore,” ha evidenziato Roland Busch, membro del Managing Board di Siemens e CEO mondiale del Settore Infrastructure & Cities di Siemens.

FV, raccolta dell'acqua piovana ed energie rinnovabili

Includendo un’area di più di 6.300 metri quadri, il Crystal è, inoltre, un esempio concreto di efficienza energetica: rispetto a un edificio comparabile, consuma il 50% di energia in meno ed emette il 65% di emissioni di CO2 in meno. Le fonti di energia rinnovabile soddisfano i bisogni di riscaldamento e raffreddamento dell’edificio, un sistema fotovoltaico produce energia pulita mentre l’acqua piovana è raccolta per essere utilizzata. Nei protocolli ambientali internazionali BREEAM e LEED, relativi all’efficienza degli edifici, il Crystal punta a ricevere i punteggi più elevati (rispettivamente Outstanding e Platinum), per diventare uno degli stabilimenti più ecosostenibili a livello mondiale.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Sabato 22 Settembre 2012 08:45