Home Notizie Archivio 2012 Servoazionamenti Lexium 23 Plus
Servoazionamenti Lexium 23 Plus PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

16 Agosto 2012

Schneider Electric presenta i servoazionamenti Lexium 23 Plus

La gamma dei servoazionamenti Lexium 23 Plus di Schneider Electric include diverse tipologie di servoazionamenti e di servomotori BCH, che realizza un grande numero di combinazioni, per rispondere alle diverse esigenze applicative e ottimizzare le performance dell’installazione

I nuovi servoazionamenti Schneider Electric sono disponibili in diversi modelli di potenza da 0,1 kW a 7,5 kW, con due tipi di alimentazione: 200-255 V monofase (0,1 – 1,5 kW) e 170-255 V trifase (0,1 - 7,5 kW). I motori BHC hanno una coppia nominale da 0,3 Nm a 48 Nm e una velocità nominale fra 1.000 rpm e 3.000 rpm, a seconda del modello. Adatti a un insieme di applicazioni, grazie all’offerta di quattro diversi livelli di inerzia.

 

Utilizzando i servoazionamenti Lexium 23 Plus in associazione con servomotori BCH, e aggiungendovi accessori ed elementi opzionali, si ottengono sistemi completi e altamente performanti, pensati in particolare per installazioni composte da macchine semplici.

 

Le dimensioni compatte dei servoazionamenti Lexium 23 Plus permettono di installarli facilmente anche in piccoli spazi, riducendo le dimensioni dell’installazione e il costo complessivo dei macchinari.

La messa in opera delle macchine è semplificata grazie al software dedicato Lexium 23 CT PC, che ha una funzione di auto-avvio che permette di iniziare rapidamente l’operatività. Inoltre, i servoazionamenti Lexium 23 Plus hanno un sistema di cablaggio semplificato, che riduce ulteriormente le difficoltà e i costi di installazione.

I prodotti Lexium 23 Plus dispongono in via standardizzata di I/O analogico e digitale, cui si aggiungono come interfacce di comunicazione CANopen (modello LXM 23A) oppure Pulse/direction (P/D) per il modello LXM23D. Questi servoazionamenti dispongono inoltre di numerose funzioni quali auto avvio, controllo di posizione, velocità e coppia.

Nell’insieme, l’adozione di un concetto di comunicazione aperto permette di integrare i prodotti in un gran numero di architetture e sistemi di controllo, per applicazioni quali: movimentazione di materiali, assemblaggio, stampaggio, imballaggio, arrotolamento e srotolamento di materiali; macchine (ad esempio macchine multiasse, macchine di taglio) ecc.

Il modello Lexium23A offre un controllo via bus macchina CANopen, con diverse opzioni I/O quali: due input per cattura del posizionamento ad alte prestazioni; 8 input digitali; 4 output digitali; 2 input analogici; 2 output analogici. Il prodotto ha l’anello di regolazione della corrente con tempo di campionamento 62,5 µs ed è compatibile con i blocchi funzionali PLCopen.

Il modello Lexium 23D può essere usato in modalità stand alone (controllato via I/O digitali), oppure con un controller esterno e quindi può essere incluso in diverse architetture. Fra le principali caratteristiche la creazione di registri di posizione (fino ad 8); la possibilità di fare switching tra i parametri di velocità, posizione, coppia. Lexium 23D ha l’anello di regolazione della corrente con tempo di campionamento 62,5 µs, un’interfaccia P/D (fino a 4 m/s) e numerose opzioni I/O: 8 input e 4 output digitali, 2 input e 2 output analogici.

Di seguito le principali funzionalità: riconoscimento automatico del motore, filtraggio, riduzione della risonanza, filtro low pass per attenuare i disturbi in alta frequenza, command smoothing, funzioni di monitoraggio, monitoraggio di stato e di I/O, log degli errori, reset degli errori, monitoraggio closedloop control, funzioni di tuning manuale (JOG) per posizione e velocità, auto-tuning.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Agosto 2012 19:14