Home Notizie Archivio 2012 Sick Barriera FLG
Sick Barriera FLG PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

12 Agosto 2012

Sick Barriera FLG – Due in Uno: Emettitore e Ricevitore in un’unica custodia

La nuova barriera FLG (Frame Light Grid), rappresenta una soluzione precisa e di facile installazione per rilevare oggetti in caduta libera. Viene utilizzata per rilevare l’espulsione ed il conteggio di minuterie come la barriera serie pick-to-light della Sick. La FLG costituisce un sistema a “senso unico” nel quale il trasmettitore ed il ricevitore sono permanentemente installati in un'unica struttura. E’ disponibile in tre formati per tre diverse distanze di rilevamento, e può rilevare piccoli oggetti fino a 2 mm di dimensioni.

Il trasmettitore ed il ricevitore sono fissati ed allineati nella stessa struttura direttamente in fase di produzione della barriera, e non è quindi necessario effettuare l’allineamento in fase di installazione, consentendo così un notevole risparmio di tempo. Lo stesso procedimento avviene anche per i sensori FLG in versione con struttura “aperta”. La regolazione della sensibilità, l’impostazione della modalità di funzionamento, come ad esempio il conteggio in modalità dinamica o il controllo interruzione in modalità statica e la temporizzazione del segnale d’uscita, sono parametri impostabili e regolabili direttamente dal sensore. La possibilità di escludere le funzioni di programmazione e regolazione protegge da involontari cambi dei parametri impostati.

FLG è la soluzione ideale per il rilevamento di oggetti in caduta libera Anche lavorando ad alte velocità e con numerosi oggetti in transito, FLG è in grado di rilevare qualsiasi articolo passi attraverso la sua struttura: parti metalliche in uscita da una pressa, parti espulse da un nastro trasportatore, pastiglie in fase di confezionamento nell’industria farmaceutica o tappi a vite da una tappatrice per bevande.

Inoltre, il sensore è di semplice installazione anche per applicazioni per il controllo della corretta sequenza di prelievo di parti da assemblare. In modalità statica, può essere utilizzato per il controllo della rottura di filo e cavi in fase di lavorazione.

Ritorna all'Indice
Ultimo aggiornamento Domenica 12 Agosto 2012 10:02