Home Notizie Archivio 2012 Digital Overspeed Protection System
Digital Overspeed Protection System PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

10 Agosto 2012

CSI 6300 SIS di Emerson Process

Il sistema Emerson CSI 6300 SIS Digital Overspeed Protection è il primo ad essere conforme con l’ultima versione dello standard industriale di sicurezza DIN EN 61508:2010

 

Emerson estende la soluzione Smart SIS per incrementare la sicurezza operativa delle macchine rotanti con un nuovo sistema di protezione digitale dalle sovravelocità

Il solo sistema di protezione dalle sovravelocità ad essere certificato secondo i più recenti standard industriali permette anche di rilevare la direzione di rotazione per incrementare la protezione delle apparecchiature e degli operatori durante le fasi di avviamento

La nuova soluzione CSI 6300 SIS Digital Overspeed Protection System di Emerson Process Management è il nuovo tool indispensabile per affrontare le sfide di un processo sicuro. Il sistema permette di proteggere le apparechiature ed il personale dai danni causati da condizioni di sovravelocità di macchine rotanti critiche, come ad esempio turbine, compressori e pompe, e di rilevare la direzione di rotazione per evitare ogni tipo di problema durante gli avviamenti.

Il CSI 6300 SIS è realizzato sulla base dell’esperienza di Emerson in materia di diagnostica dei macchinari e di applicazioni di sicurezza, amplificata grazie all’integrazione della società tedesca Epro avvenuta nel 2009.

Certificato TÜV per applicazioni SIL 3, il CSI 6300 SIS è ad oggi il solo sistema di protezione da sovravelocità conforme con l’ultima versione di standard industriale di sicurezza DIN EN 61508:2010. Ulteriormente, la soluzione è conforme all’European Machine Directive 2006/42/EG ed agli standard American Petroleum Institute - API 670 per i sistemi di protezione di macchine critiche.

Björn Salomon, General Manager dell’unità di business Machinery Health Management di Emerson, ha dichiarato: “I nostri clienti hanno bisogno di essere certi dello stato di funzionamento delle loro apparecchiature critiche ed il personale di impianto deve essere al sicuro. Con il nuovo CSI 6300 SIS, siamo in grado di fornire un sistema che assicura la protezione dalle sovravelocità ed è conforme agli standard attuali, senza dover affrontare complesse procedure per poterlo dimostrare.”

La sovravelocità avviene quando le condizioni operative sono forzate e la macchina è costretta a ruotare oltre la velocità di progetto. Ogni condizione di sovravelocità è potenziale fonte di danni per le macchine e per tutto ciò che sta attorno ad esse. Per evitare questo problema, il sistema CSI 6300 SIS utilizza tre sensori indipendenti per monitorare la velocità rotazionale, comparare le misure rispetto ai limiti di sicurezza utilizzando una logica di voto due su tre (2oo3) per verificare le condizioni di sovravelocità. Se accade una condizione di sovravelocità, il CSI 6300 SIS ferma la macchina per minimizzare il danno potenziale e mantenere la sicurezza in prossimità dell’apparecchiatura.

A differenza di altri sistemi di protezione da sovravelocità, il CSI 6300 SIS fornisce anche la direzione di rotazione, una funzione aggiuntiva che ha un rating SIL-2. Sovente applicata alle pompe, questa applicazione utilizza i sensori installati per misurare la sovravelocità e per rilevare anche la direzione di rotazione durante l’avviamento. Questa potenzialità permette agli utenti di confermare se le pompe lavorano correttamente, oppure consente di intraprendere azioni correttive per evitare il danneggiamento dell’apparecchiatura e le ripercussioni sul processo.

Queste funzioni di sicurezza estendono ulteriormente il portafoglio di soluzioni e servizi di Emerson in ambito di monitoraggio di apparecchiature critiche, una gamma che include il sistema CSI 6500 Machinery Health Monitor per la protezione ed analisi predittiva di apparecchiature rotanti critiche, l’apparecchiatura portatile CSI 2130 Portable Vibration Analyser per analisi routinarie ed il trasmettitore di vibrazioni CSI 9420 Wireless Vibration Transmitter per effettuare un’analisi di diagnostica delle vibrazioni utilizzando la comunicazione garantita dallo standard IEC 62591 WirelessHART®.

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Sabato 11 Agosto 2012 12:19