Home Notizie Archivio 2012 Rosemount Analytical RDO
Rosemount Analytical RDO PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

10 Agosto 2012

Sensore e analizzatore di ossigeno disciolto

Con una resistenza al fouling maggiore di quella di un sensore polarografico, Rosemount Analytical RDO trova applicazione nei bacini di aerazione e nelle vasche di sedimentazione degli impianti di depurazione delle acque

Il sensore e analizzatore di ossigeno disciolto, a principio ottico, Rosemount Analytical RDO di proprietà di Emerson Process Management è progettato per impieghi nell’ambito dei bacini di aerazione e nelle vasche di sedimentazione degli impianti di depurazione delle acque. Il sensore è molto più resistente al fouling di un sensore polarografico, un vantaggio importante nel trattamento delle acque reflue dove lo sporcamento è il problema principale. La ridotta sensibilità alla filmazione implica una significativa riduzione dei costi operativi correlati alle operazioni di rigenerazione e una maggiore affidabilità della misura.

Il sensore è disponibile sia con cavo integrato sia con connessione rapida. Un fitting da 1” e ¼ FPT è presente sul retro del sensore; questo particolare permette l’inserimento di una guarnizione per installare il sensore in immersione. Il sensore non richiede il campionamento del fluido, essendo in grado di lavorare direttamente in immersione in vasca.

La manutenzione è facile e rapida e consiste, fondamentalmente, nella sostituzione della parte superiore del sensore una volta l’anno. L’analizzatore accetta uno o due sensori ed è dotato di un display a due righe che può essere personalizzato con misure in mg/L (ppm) di ossigeno, percentuale di saturazione, pressione parziale di ossigeno e temperatura per entrambi i sensori. Il display può anche essere configurato per visualizzare la pressione barometrica attuale. L’analizzatore è dotato di due uscite 4-20mA attive assegnabili ad una qualsiasi delle misure del sensore (concentrazione, temperatura o pressione parziale).

Inoltre, è disponibile la comunicazione Modbus/RS485. La calibrazione è semplice ed è effettuata sia con uno strumento di riferimento sia in aria satura di acqua. La calibrazione in aria avviene in modalità completamente automatica.

Il sensore ottico di ossigeno disciolto permette ad Emerson di fornire una tecnologia di facile utilizzo per le analisi nelle applicazioni dei trattamenti delle acque. Il focus è incentrato sulla soddisfazione delle reali esigenze dei clienti in merito ad accuratezza, tecnologia avanzata, facilità di utilizzo, basso costo totale di acquisto e riduzione della manutenzione. Il sensore ottico soddisfa tutti questi requisiti.

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Sabato 11 Agosto 2012 12:15