Home Notizie Archivio 2012 Tecnica di controllo SEW-EURODRIVE
Tecnica di controllo SEW-EURODRIVE PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

10 Luglio 2012

Tecnica di controllo made by SEW-EURODRIVE

La tecnica di controllo della SEW-EURODRIVE consente di risolvere con flessibilità ed efficacia i task di automazione. Di seguito si trova una breve panoramica del programma software e controllore universale e scalabile che si può integrare in modo conveniente ed efficiente in differenti concetti di automazione, indipendentemente dal fatto che il movimento richieda una programmazione libera o si possa realizzare attraverso un modulo applicativo standardizzato.

Il concetto è il seguente:
hardware universale e scalabile: Motion and Logic Controller
programmazione libera delle applicazioni con il controllore Motion Control MOVI-PLC
configurazione semplice delle applicazioni con la Configurable Control Unit (CCU)

Per risolvere con flessibilità i task complessi nell'ambito dell'automazione delle macchine, la SEW-EURODRIVE offre il controllore programmabile a scelta Motion Control MOVI-PLC®. I suoi controllori scalabili sono la piattaforma di soluzioni ideali perché consentono di ottenere funzioni e impiego universali. Per l'automazione completa di intere macchine sono disponibili esaurienti interfacce per la periferia esterna e la visualizzazione.
Per la messa in servizio rapida, l'utente può ricorrere in molte applicazioni ai moduli di programma predefiniti. I linguaggi di programmazione standard FUP, KOP, AWL e Structure Tex garantiscono un'elevata flessibilità.
Il MOVI-PLC® dispone sempre delle funzionalità di azionamento adeguate e si adatta sempre lì dove sono richieste soluzioni di azionamento intelligenti, ad es. quando azionamenti differenti devono lavorare insieme perfettamente. Il MOVI-PLC® gestisce l'interazione in mode semplice e flessibile.
Le ampie possibilità di utilizzo e le forme costruttive del MOVI-PLC® offrono la topologia di controllo adeguata per ogni esigenza: Motion Control, modulare, con un sistema I/O oppure come componente stand alone.

Motion Control
Grazie al semplice maneggio e agli innumerevoli moduli funzionali predefiniti, i controllori consentono di realizzare efficientemente le funzioni Motion specialmente lì dove è necessario coordinare più assi. L'integrazione degli assi attraverso un rapido bus di sistema sincrono rende possibile concentrare tutti i task del Motion Control in un controllore.

Modulare
Nella pratica, è consigliabile elaborare spesso nel controllore anche gli ingressi e le uscite che dipendono direttamente dalla sequenza di movimento o che influiscono su di essa, ad es. sotto forma di controllo di camma o di eventi touch probe. Il controllore gestisce quindi oltre al Motion Control le sequenze di un processo parziale e automatizza un modulo autonomo di una macchina. I vantaggi sono: alleggerimento del PLC centrale, riduzione dei tempi di risposta e incremento delle prestazioni. Inoltre, la protezione della funzionalità nel controllore può proteggere il know-how aziendale e ridurre il tempo necessario per cambiare il sistema di automazione centrale.

Stand alone
Inoltre, con il Drive Operator Panel (DOP) e il sistema I/O sono disponibili tutti i componenti necessari per una soluzione di automazione completa, dall'azionamento con l'elettronica adeguata al controllo con un sistema I/O flessibile e alla visualizzazione. Il „controllore stand alone“ si fa carico dei task dal Motion Control fino al controllo di sequenza di tutti i task di automazione.

Motion Control con MOVI-PLC® offre tre possibilità di approccio per ogni applicazione, indipendentemente dalla complessità dei compiti e dalle conoscenze di programmazione. Esse permettono di ottenere soluzioni funzionali in modo rapido e a misura dell'utilizzatore.

 

Moduli funzionali: combinabili in molti modi e impiegabili con flessibilità
La maggior parte delle possibilità si offrono all'utilizzatore che accede esattamente ai moduli funzionali con i quali è possibile una determinata funzione di azionamento. Questi sono ordinati in modo evidente in librerie in base a funzioni e tipo di convertitore. Con un po' di esperienza si possono combinare i moduli funzionali con flessibilità, per ottenere un programma ottimale.

 

Moduli di programma: collegati in modo ottimale e utilizzabili con efficacia
Nei moduli di programma sono raggruppate numerose funzioni di azionamento: da quelle semplici, come ad es. posizionamento, ricerca di zero o regolazione della velocità, alle funzioni tecnologiche per il controllo di una camma o di una marcia sincrona, per finire con le funzioni per interpolazioni multiasse di cinematiche. Dopo l'integrazione di questi programmi, l'utilizzatore si concentra solo sulla programmazione delle sequenze importanti per la propria applicazione. Tutte le funzioni di azionamento vengono rese disponibili dai moduli di programma mediante un'interfaccia. I moduli di programma sono quindi l'ideale per programmatori PLC che vogliono ridurre il volume di programmazione delle funzioni di azionamento.

Librerie: Per una programmazione efficiente, MOVI-PLC® offre oltre ad una libreria per funzioni IEC standard anche una libreria con moduli per ogni tipo di convertitore di frequenza, per le funzioni di azionamento adeguate. Le funzioni contenute sono: abilitazione dell'azionamento, specificazione della velocità, posizionamento, ricerca di zero e lettura o scrittura di parametri.
Inoltre, sono disponibili librerie per le funzioni tecnologiche come, ad es., marcia sincrona, camma elettronica, asse singolo virtuale e controllo di camma. Da questi molteplici moduli si possono ricavare soluzioni personalizzate fatte su misura.

Sono disponibili le seguenti funzioni tecnologiche:
MPLCTecGearMotion
Riduttore elettronico (marcia sincrona)
Molteplici modi di aggancio e sorgenti trigger
Sorgente master commutabile
Elaborazione offset

MPLCTecCamMotion
Camma elettronica
Molteplici sorgenti master e trigger
Commutabile fra più curve
Calcolo curva online

MPLCTecVirtualEncoder
Encoder virtuale con profilo di avanzamento con limite jerk
Utilizzabile come azionamento reale in differenti modi operativi
Si possono usare due encoder virtuali indipendenti l'uno dall'altro
Come conduttanza per marcia sincrona e camma elettronica

MPLCTecCamSwitch

Meccanismo di commutazione a camme
Tre tracce rispettivamente con 4 camme
Sorgente encoder selezionabile
Durata di campionamento 1 ms con precontrollo tempo morto in 100 μsec risoluzione

Ritorno all'Indice
e 2012
Desigo V5: Innovations from Siemens increase building efficiency
The Siemens Building Technologies Division has introduced version 5 of its Desigo building automation system. Its innovative products such as Total Room Automation as well as efficiency features, like RoomOptiControl and Eco Monitoring, give building operators and users an active role in energy management, leading to permanent reductions in energy and maintenance costs.
A state-of-the-art building automation system is always optimized for energy-efficient operation. However, these optimized settings may start to drift over time. One of the underlying causes is often a lack of transparency for users who simply don't know how the setpoint changes they make can impact energy consumption. This is particularly true for air-conditioned rooms which are also equipped with lighting and sun protection controls. The new version of Desigo keeps room users and building operators apprised of the building's efficiency status. Feedback to users is given using the innovative Green Leaf display, adapted to the expertise and control options of each user group. The system makes it possible to change settings if needed to restore optimal energy efficiency. A study by Technische Universität München (TUM) indicates that by actively involving operators and users in the energy management of a building, energy consumption can be reduced by up to 25% without affecting comfort.
Total Room Automation offers energy savings without reducing comfort
The open, programmable room automation range Desigo Total Room Automation (TRA) is a holistic solution encompassing the HVAC, lighting and shading disciplines. Desigo TRA uses an innovative efficience feature called RoomOptiControl. It automatically detects unnecessary energy consumption in the room and notifies users by changing the color of the Green Leaf icon on the QMX3 room control unit: If room operations are energy efficient, this icon is green. If settings made by a room user lead to unnecessary energy consumption, the icon turns red. To reset room control to energy efficient operation, the user simply presses the display and the Green Leaf icon returns to green.
Using BACnet/IP, PXC3 room automation stations—also part of the TRA package—are integrated seamlessly into the PX automation level with its primary systems (heating generators, HVAC main units and cooling generators). The primary systems are controlled directly through the demand signals from the rooms. This means that the primary systems are only turned on if needed and their operation is adjusted so it meets the room requirements without exceeding them. One room automation station can cover multiple rooms. TRA offers complete integration of KNX, DALI and EnOcean devices; existing or new sensors and actuators from Siemens can be incorporated as well.
Eco Monitoring to reduce energy consumption and wear
Eco Monitoring is another innovative efficiency feature of Desigo. It monitors ongoing operations of HVAC systems based on energy-related quality condition indicators such as readings from temperature, humidity and pressure sensors, runtime, switching behavior and operational performance of the systems. Should deviations from the target state, inefficient operations or increased energy consumption occur, the building operator is notified via the Green Leaf display on the Desigo Insight management station. Current and future international standards (such as EN 15323:2007) require such a feature in order to optimize building operations over the long term.
Desigo Eco Monitoring not only helps optimize energy consumption, it also reduces wear. Thanks to its dynamic behavior and timely reporting, the Eco Monitoring feature recognizes unfavorable system operations early on, allowing operators to intervene immediately before any negative impact occurs. If desired, operators can choose to be notified of unusual events via text messaging (SMS), fax or e-mail.
Expanded networking of the automation level
Starting with version 5, Desigo also offers expanded end-to-end networking of the automation level. Enhanced support for communications standards ensures efficient system integration. The PXC series of compact automation stations has a higher number of universal inputs/outputs, which makes them much more flexible. To protect existing investments, different device generations, such as PTM and TX I/O modules and RXC room controllers, can be used in parallel on the same PX automation station.

Ultimo aggiornamento Martedì 10 Luglio 2012 20:22