Home Notizie Archivio 2012 Servoazionamenti Lexium 23 Plus
Servoazionamenti Lexium 23 Plus PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

09 Luglio 2012

Servoazionamenti Lexium 23 Plus

Schneider Electric presenta la gamma di servoazionamenti Lexium 23 Plus, che include diverse tipologie di servoazionamenti e di servomotori BCH.  E’ possibile realizzare un grande numero di combinazioni, per rispondere alle diverse esigenze applicative ed ottimizzare le performance dell’installazione.
Sono disponibili  modelli di potenza da 0,1kW a 7,5 kW, con due tipi di alimentazione: 200-255V monofase (0,1 – 1,5kW) e 170 – 255V trifase (01, - 7,5 kW).  I motori BHC sono disponibili con coppia nominale da 0,3 Nm a 48 Nm ed una velocità nominale fra 1000 rpm e 3000 rpm, a seconda del modello. Sono adatti ad un ampio insieme di applicazioni, grazie all’offerta di quattro diversi livelli di inerzia.
Insieme per portare al massimo le performance
Utilizzando i servoazionamenti Lexium 23 Plus in associazione con servo motori BCH, ed aggiungendovi accessori ed elementi opzionali , si ottengono sistemi completi ed altamente performanti, pensati in particolare per installazioni composte da macchine semplici.
• Una gamma compatta - Le dimensioni compatte dei servo azionamenti Lexium 23 Plus permettono di installarli facilmente anche in piccoli spazi, riducendo le dimensioni dell’installazione ed il costo complessivo dei macchinari.
• Semplicità di messa in opera -  La messa in opera delle macchine è semplificata grazie al software dedicato Lexium 23 CT PC, che ha una funzione di auto-avvio che permette di iniziare rapidamente l’operatività.  Inoltre, i servoazionamenti Lexium 23 Plus hanno un sistema di cablaggio semplificato, che riduce ulteriormente le difficoltà e i costi di installazione.  
• Flessibilità - I prodotti Lexium 23 Plus dispongono in via standardizzata di I/O analogico e digitale, cui si aggiungono come interfacce di comunicazione CANopen (modello LXM 23A) oppure Pulse/direction (P/D) per il modello LXM23D.  Questi servoazionamenti dispongono inoltre di numerose funzioni quali auto avvio, controllo di posizione, velocità e coppia.
Nell’insieme, l’adozione di un concetto di comunicazione aperto permette di integrare i prodotti in un gran numero di architetture e sistemi di controllo, per applicazioni quali: movimentazione di materiali, assemblaggio, stampaggio, imballaggio, arrotolamento e srotolamento di materiali;  macchine ( ad esempio macchine multi asse, macchine di taglio) etc.
Lexium 23 Plus – caratteristiche di gamma
Configurazione: la configurazione degli azionamenti avviene sia tramite display integrato, sia utilizzando il software di commissioning Lexium 23 CT PC.
Controllo
• Modello Lexium23A. - Controllo via bus macchina CANopen , con diverse opzioni I/O quali: due input per cattura del posizionamento ad alte prestazioni; 8 input digitali;  4 output digitali; 2 input analogici; 2 output analogici.  Il prodotto ha l’anello di regolazione della corrente con  tempo di campionamento 62,5 µs  ed è compatibile con i blocchi funzionali PLCopen.
• Modello Lexium 23D: - Il prodotto può essere usato in modalità stand alone,  (controllato via I/O digitali) oppure con un controller esterno e quindi può essere incluso in diverse architetture. Fra le principali caratteristiche citiamo la creazione di registri di posizione (fino ad 8); la possibilità di fare switching tra i parametri di velocità, posizione, coppia.  Lexium23D ha l’anello di regolazione della corrente con  tempo di campionamento 62,5 µs , un’ interfaccia P/D (fino a 4 m/s) e numerose opzioni I/O: 8 input e 4 output digitali, 2 input e 2 output analogici.
Principali funzionalità
- Riconoscimento automatico del motore
- Filtraggio
- Riduzione della Risonanza
- Filtro low pass per attenuare i disturbi in alta frequenza
- Command smoothing
- Funzioni di monitoraggio
- Monitoraggio di stato e di I/O
- Log degli errori, reset degli errori
- Monitoraggio closedloop control
- Funzioni di tuning manuale (JOG) per posizione e velocità , auto-tuning.

Sono disponibili accessori per la connessione ai bus macchina CANopen, che avviene direttamente tramite un connettore RJ45; ogni servoazionamento è dotato di due connettori per semplificare l’utilizzo in topologia “daisychain”.   A livello opzionale è possibile dotare i servoazionamenti di resistenze di frenatura esterne e filtri input EMC addizionali per l’utilizzo in applicazioni con requisiti più severi (inferiori ai limiti dello standard IEC/EN 61800 – 3, seconda edizione, categoria C2 o C3).

Lexium 23 CT PC:  un software per una installazione rapida e una configurazione semplice
Utilizzando il sofware Lexium 23 CT PC il tempo di installazione e avvio dei servoazionamenti Lexium 23 plus si riduce in modo significativo;  il prodotto si utilizza per il commissioning, il settaggio dei parametri, la diagnostica e la manutenzione, infine per inserire i servoazionamenti Lexium 23 plus in installazioni esistenti, con un downtime minimo.
Il software include funzioni di auto-tuning, tuning manuale, inserimento e visualizzazione parametri, funzione oscilloscopio utilizzabile in tempo reale o per catturare le informazioni in uno specifico momento dell’applicazione, diagnostica errori.
L’interfaccia utente è di semplice e rapida navigazione, permette di visualizzare su di un’unica schermata grafica tutti i parametri, con grande flessibilità per l’utente e di compiere analisi di frequenza, basate su algoritmo Fast Fourier TRansform (FFT) per diagnosticare rumore e vibrazioni nelle macchine, con la possibilità di applicare filtri Notch per ridurre la risonanza.  Il software funziona con PC e sistemi operativi Microsoft Windows® 2000/XP/Vista, ed il commissioning avviene via interfaccia link seriale RS 232.

Ritorno all'Indice
e 2012
Desigo V5: Innovations from Siemens increase building efficiency
The Siemens Building Technologies Division has introduced version 5 of its Desigo building automation system. Its innovative products such as Total Room Automation as well as efficiency features, like RoomOptiControl and Eco Monitoring, give building operators and users an active role in energy management, leading to permanent reductions in energy and maintenance costs.
A state-of-the-art building automation system is always optimized for energy-efficient operation. However, these optimized settings may start to drift over time. One of the underlying causes is often a lack of transparency for users who simply don't know how the setpoint changes they make can impact energy consumption. This is particularly true for air-conditioned rooms which are also equipped with lighting and sun protection controls. The new version of Desigo keeps room users and building operators apprised of the building's efficiency status. Feedback to users is given using the innovative Green Leaf display, adapted to the expertise and control options of each user group. The system makes it possible to change settings if needed to restore optimal energy efficiency. A study by Technische Universität München (TUM) indicates that by actively involving operators and users in the energy management of a building, energy consumption can be reduced by up to 25% without affecting comfort.
Total Room Automation offers energy savings without reducing comfort
The open, programmable room automation range Desigo Total Room Automation (TRA) is a holistic solution encompassing the HVAC, lighting and shading disciplines. Desigo TRA uses an innovative efficience feature called RoomOptiControl. It automatically detects unnecessary energy consumption in the room and notifies users by changing the color of the Green Leaf icon on the QMX3 room control unit: If room operations are energy efficient, this icon is green. If settings made by a room user lead to unnecessary energy consumption, the icon turns red. To reset room control to energy efficient operation, the user simply presses the display and the Green Leaf icon returns to green.
Using BACnet/IP, PXC3 room automation stations—also part of the TRA package—are integrated seamlessly into the PX automation level with its primary systems (heating generators, HVAC main units and cooling generators). The primary systems are controlled directly through the demand signals from the rooms. This means that the primary systems are only turned on if needed and their operation is adjusted so it meets the room requirements without exceeding them. One room automation station can cover multiple rooms. TRA offers complete integration of KNX, DALI and EnOcean devices; existing or new sensors and actuators from Siemens can be incorporated as well.
Eco Monitoring to reduce energy consumption and wear
Eco Monitoring is another innovative efficiency feature of Desigo. It monitors ongoing operations of HVAC systems based on energy-related quality condition indicators such as readings from temperature, humidity and pressure sensors, runtime, switching behavior and operational performance of the systems. Should deviations from the target state, inefficient operations or increased energy consumption occur, the building operator is notified via the Green Leaf display on the Desigo Insight management station. Current and future international standards (such as EN 15323:2007) require such a feature in order to optimize building operations over the long term.
Desigo Eco Monitoring not only helps optimize energy consumption, it also reduces wear. Thanks to its dynamic behavior and timely reporting, the Eco Monitoring feature recognizes unfavorable system operations early on, allowing operators to intervene immediately before any negative impact occurs. If desired, operators can choose to be notified of unusual events via text messaging (SMS), fax or e-mail.
Expanded networking of the automation level
Starting with version 5, Desigo also offers expanded end-to-end networking of the automation level. Enhanced support for communications standards ensures efficient system integration. The PXC series of compact automation stations has a higher number of universal inputs/outputs, which makes them much more flexible. To protect existing investments, different device generations, such as PTM and TX I/O modules and RXC room controllers, can be used in parallel on the same PX automation station.

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Luglio 2012 20:56