Home Notizie Archivio 2012 Gestione dei dati di progettazione
Gestione dei dati di progettazione PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

13 Giugno 2012

Solid Edge: La nuova app Insight XT per Microsoft Sharepoint

Siemens PLM Software, business unit di Siemens Industry Automation Division e leader nella fornitura di software e servizi per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM), ha presentato la soluzione per la gestione dei dati di progettazione Insight™ XT™, destinata alla gestione dei file CAD del software Solid Edge® e dei relativi dati di progettazione. Insight XT, basato sul software Microsoft SharePoint®, contribuisce a semplificare e accelerare notevolmente lo svolgimento delle attività quotidiane di progettazione con Solid Edge, attraverso una migliore organizzazione dei dati e dei processi. In particolare, Insight XT introduce nuove strutture di parti, prodotti e progetti richieste dalle aziende manifatturiere, ma non disponibili nelle librerie di documenti standard di SharePoint.
L’annuncio è stato dato alla Solid Edge University 2012, l’appuntamento mondiale per gli utenti di Solid Edge, che hanno avuto la possibilità di provare Insight XT e verificare come si integra con Solid Edge. Durante lo stesso evento Siemens PLM Software ha annunciato il rilascio di Solid Edge ST5, che contiene oltre 1.300 migliorie suggerite dagli utenti a beneficio della produttività (vedi comunicato).
“La crescente complessità dei prodotti porta con sé un volume sempre maggiore di dati di progettazione. Le grandi aziende manifatturiere sono chiamate a gestire in maniera economica queste quantità di informazioni e spesso si trovano a combattere con la complessità delle soluzioni di gestione dei dati," sottolinea Karsten Newbury, Vice President of Mainstream Engineering, Siemens PLM Software. “Insight XT è una soluzione semplice, intuitiva e di facile uso che contribuisce ad aumentare l’efficienza e assicura alle aziende manifatturiere il pieno controllo dei loro dati e della loro proprietà intellettuale. Insight XT è il risultato di oltre dieci anni di leadership tecnologica e successi dei nostri clienti realizzati con il software SharePoint di Microsoft.”
Insight XT agevola l’archiviazione e il recupero dei file di Solid Edge e dei relativi dati di progettazione, grazie a un nuovo approccio alla gestione di strutture di parti, prodotti e progetti e dei relativi documenti, che automatizza e semplifica processi complessi soggetti a errori come il lancio di nuovi prodotti e il rilascio in produzione. Le nuove interfacce per la navigazione dei contenuti e delle relazioni offrono un approccio visivo dinamico alla visualizzazione delle relazioni fra i dati e delle attività associate, facilitando la comprensione di dati di progetto complessi e dell'impatto delle modifiche proposte. Insight XT punta a un approccio lineare alla gestione dei dati di progettazione, contribuendo a trasformare il tempo dedicato alla ricerca in tempo impiegato nell’interazione con le informazioni, per proiettare gli utenti in un contesto di progettazione più semplice.
Best practice per la gestione dei dati di progettazione
Un recente sondaggio su oltre duemila operatori di aziende manifatturiere internazionali, condotto da Siemens PLM Software con il supporto della società di ricerche di mercato Tech-Clarity, ha rilevato che la maggior parte degli interpellati utilizza ancora cartelle di applicativi Windows® e dischi di rete per gestire i propri dati di progettazione, piuttosto che qualsiasi tipo di software specifico per la gestione dei dati. Questi utenti hanno però notevoli difficoltà nella ricerca dei dati e nel tracciamento delle modifiche. Secondo il sondaggio, circa il 25 per cento delle aziende dedica più del 20 per cento del tempo ad attività di gestione dei dati senza valore aggiunto, cioè un intero giorno in una normale settimana lavorativa.
Gli intervistati che hanno dato alle proprie organizzazioni voti molto alti per le prestazioni nelle attività di sviluppo dei prodotti erano il 30 per cento più propensi a utilizzare le soluzioni di gestione di dati specifici ed erano significativamente più efficaci in aree cruciali come la condivisione di dati e la gestione dei loro progetti. Per leggere la relazione completa, intitolata “Best Practices for Managing Design Data”, visitate il sito www.siemens.com/plm/bestpractices.
“L’indagine ha rivelato che la complessità dei prodotti è una fonte di problemi nella gestione dei dati più rilevante rispetto alle dimensioni dell’azienda, a conferma che esistono margini significativi di miglioramento nella gestione dei dati in realtà di tutte le dimensioni,” ha sottolineato Jim Brown, Presidente di Tech-Clarity. “Ma l’aspetto forse più importante è che le aziende indicate come leader in termini di prestazioni nello sviluppo dei prodotti dedicano il 25 per cento di tempo in meno ad attività improduttive di gestione dei dati rispetto alle altre organizzazioni.”
Insight XT su Microsoft SharePoint
Insight XT è basato su Microsoft SharePoint, una soluzione di produttività aziendale molto diffusa e di facile uso, che mette a disposizione un ambiente familiare per tutte le attività legate alle informazioni e alla collaborazione.
“Microsoft SharePoint 2010 va diffondendosi rapidamente nelle aziende manifatturiere di tutto il mondo, spinto dall'esigenza di assicurare alle persone giuste l’accesso alle informazioni giuste al momento giusto, per prendere decisioni più informate e realizzare gli obiettivi di progetto nel minor tempo possibile,” ha dichiarato Simon Floyd, Director of Innovation & Product Lifecycle Management Solutions for the Worldwide Discrete Manufacturing Industry, Microsoft. “Siamo impressionati dalla capacità Siemens PLM Software di proporre soluzioni ad alto valore aggiunto basate su SharePoint per la gestione dei dati di progettazione e la collaborazione. Insight XT rappresenta un passo avanti importante nella gestione dei dati e, al tempo stesso, consente alle aziende manifatturiere di tutto il mondo di trarre beneficio dai dati e dai processi aziendali grazie a SharePoint 2010.”
“Nel corso degli anni, Siemens PLM Software ha dimostrato che Insight, la soluzione per la gestione di dati e processi per Solid Edge basata su SharePoint, assicura un valore rilevante agli utenti,” ha detto Peter Bilello, Presidente di CIMdata, società internazionale di consulenza e ricerca in ambito PLM. “Con il lancio di Insight XT, Siemens PLM Software continua a sfruttare i grandi investimenti di Microsoft nello sviluppo di SharePoint e la propria esperienza al servizio delle aziende manifatturiere di diversi settori industriali nella gestione delle attività di sviluppo dei prodotti. Insight XT aggiunge funzionalità fondamentali per le aziende manifatturiere, ad esempio la gestione della struttura del prodotto e strumenti studiati per agevolare la comprensione delle relazioni complesse fra i dati. CIMdata raccomanda alle aziende che utilizzano Solid Edge e sono preoccupate dei costi e della complessità della gestione dei dati di valutare con grande attenzione Insight XT.”
Insight XT offre una soluzione solida e di facile utilizzo per la gestione dei dati di progettazione a supporto delle aziende che devono gestire file di Solid Edge e i relativi documenti di progetto, sfruttando la piattaforma SharePoint. Le aziende che hanno bisogno di funzionalità PLM, inclusa la gestione di dati multi-CAD e di processi di ingegneria, possono continuare ad affidarsi alla piattaforma Teamcenter® di Siemens PLM Software, il sistema PLM più diffuso al mondo.

Ritorno all'Indice
e 2012
Desigo V5: Innovations from Siemens increase building efficiency
The Siemens Building Technologies Division has introduced version 5 of its Desigo building automation system. Its innovative products such as Total Room Automation as well as efficiency features, like RoomOptiControl and Eco Monitoring, give building operators and users an active role in energy management, leading to permanent reductions in energy and maintenance costs.
A state-of-the-art building automation system is always optimized for energy-efficient operation. However, these optimized settings may start to drift over time. One of the underlying causes is often a lack of transparency for users who simply don't know how the setpoint changes they make can impact energy consumption. This is particularly true for air-conditioned rooms which are also equipped with lighting and sun protection controls. The new version of Desigo keeps room users and building operators apprised of the building's efficiency status. Feedback to users is given using the innovative Green Leaf display, adapted to the expertise and control options of each user group. The system makes it possible to change settings if needed to restore optimal energy efficiency. A study by Technische Universität München (TUM) indicates that by actively involving operators and users in the energy management of a building, energy consumption can be reduced by up to 25% without affecting comfort.
Total Room Automation offers energy savings without reducing comfort
The open, programmable room automation range Desigo Total Room Automation (TRA) is a holistic solution encompassing the HVAC, lighting and shading disciplines. Desigo TRA uses an innovative efficience feature called RoomOptiControl. It automatically detects unnecessary energy consumption in the room and notifies users by changing the color of the Green Leaf icon on the QMX3 room control unit: If room operations are energy efficient, this icon is green. If settings made by a room user lead to unnecessary energy consumption, the icon turns red. To reset room control to energy efficient operation, the user simply presses the display and the Green Leaf icon returns to green.
Using BACnet/IP, PXC3 room automation stations—also part of the TRA package—are integrated seamlessly into the PX automation level with its primary systems (heating generators, HVAC main units and cooling generators). The primary systems are controlled directly through the demand signals from the rooms. This means that the primary systems are only turned on if needed and their operation is adjusted so it meets the room requirements without exceeding them. One room automation station can cover multiple rooms. TRA offers complete integration of KNX, DALI and EnOcean devices; existing or new sensors and actuators from Siemens can be incorporated as well.
Eco Monitoring to reduce energy consumption and wear
Eco Monitoring is another innovative efficiency feature of Desigo. It monitors ongoing operations of HVAC systems based on energy-related quality condition indicators such as readings from temperature, humidity and pressure sensors, runtime, switching behavior and operational performance of the systems. Should deviations from the target state, inefficient operations or increased energy consumption occur, the building operator is notified via the Green Leaf display on the Desigo Insight management station. Current and future international standards (such as EN 15323:2007) require such a feature in order to optimize building operations over the long term.
Desigo Eco Monitoring not only helps optimize energy consumption, it also reduces wear. Thanks to its dynamic behavior and timely reporting, the Eco Monitoring feature recognizes unfavorable system operations early on, allowing operators to intervene immediately before any negative impact occurs. If desired, operators can choose to be notified of unusual events via text messaging (SMS), fax or e-mail.
Expanded networking of the automation level
Starting with version 5, Desigo also offers expanded end-to-end networking of the automation level. Enhanced support for communications standards ensures efficient system integration. The PXC series of compact automation stations has a higher number of universal inputs/outputs, which makes them much more flexible. To protect existing investments, different device generations, such as PTM and TX I/O modules and RXC room controllers, can be used in parallel on the same PX automation station.

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Giugno 2012 20:22