Home Notizie Archivio 2012 Raddoppio di fatturato in due anni
Raddoppio di fatturato in due anni PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

06 Giugno 2012

Beckhoff Automation: Raddoppia il fatturato in due anni

Per il secondo anno consecutivo Beckhoff Automation ha chiuso l'esercizio con un netto incremento di fatturato. Nel 2011 è stato ottenuto un fatturato mondiale annuo di 465 milioni di euro, corrispondente ad una crescita del 34% rispetto al 2010, durante il quale era già stato registrato un incremento del 47% rispetto al 2009, anno caratterizzato dalla crisi. Con il risultato del 2011 l'azienda è riuscita quasi a raddoppiare il proprio fatturato nell'arco di due anni. Anche il numero di dipendenti è cresciuto fino a 2100, con un incremento del 24%; di questi, uno su quattro lavora in una delle filiali internazionali Beckhoff.
Beckhoff può essere orgogliosa di avere alle spalle un anno finanziario molto positivo. "È il secondo anno di seguito caratterizzato da una forte crescita, e siamo riusciti persino a superare le nostre aspettative ottimiste. È positivo, in particolare, il fatto che tutti i grandi mercati, come Europa, Asia, America, e i gruppi di prodotti hanno contribuito a questa crescita in parti pressoché uguali. Naturalmente siamo più che soddisfatti di questo risultato", ha dichiarato Hans Beckhoff, titolare e amministratore della Beckhoff Automation GmbH.
"Anche le prospettive per il 2012 sono buone; dopo la rapida crescita ci si aspetta un consolidamento della situazione e un'evoluzione complessivamente uniforme dell'attività. I vari mercati industriali mostrano però dinamiche diverse. Il settore delle "energie alternative", per esempio, è caratterizzato da forti contrazioni, che vengono tuttavia compensate dalla crescita nella costruzione di macchine e impianti. Pertanto abbiamo in programma una crescita moderata per il 2012", ribadisce Hans Beckhoff. Nel complesso l'imprenditore vede ottime prospettive a livello internazionale per ulteriori crescite per le tecnologie Beckhoff nella costruzione di macchine e impianti, nell'automazione di edifici, e nella tecnica di processo, e, in fondo, per acquisire nuovi clienti. "Conosciuti come innovatori nel campo tecnologico, siamo riusciti a stabilire degli standard nella tecnologia di automazione, scoprendo insieme ai nostri clienti nuovi campi di applicazioni e quindi nuovi settori di attività. Anche quest'anno è stato così, infatti alla fiera di Hannover abbiamo presentato con la tecnologia XTS un nuovo sistema di azionamento lineare con caratteristiche realmente rivoluzionarie: un PLC basato su PC estremamente veloce con un tempo di ciclo di soli 12,5 μs".
30 filiali Beckhoff garantiscono una presenza mondiale
Nel 2011 le esportazioni hanno rappresentato il 56% del fatturato totale di Beckhoff e sono così suddivise: il 24% in Europa (esclusa la Germania), il 22% in Asia, l'8% in Nord America e il 2% nei restanti paesi del mondo in cui Beckhoff è attiva. La rete di distribuzione è stata ulteriormente ampliata nel 2011 grazie alla fondazione di altre filiali a Singapore, in Giappone e in Israele. L'apertura di nuove filiali in Ungheria e Nuova Zelanda nel primo trimestre del 2012 ha permesso a Beckhoff di essere rappresentata da 30 società affiliate, raggiungendo così una presenza in oltre 60 paesi del mondo.
Espansione degli uffici e delle superfici produttive presso la sede di Verl e a Marktheidenfeld
Parallelamente alla crescita del fatturato, nel 2011 Beckhoff ha investito considerevolmente in nuovi stabilimenti e impianti di produzione. Su un lotto di 200.000 m² totali presso la sede aziendale di Verl, 55.000 m² sono ora destinati agli uffici e alla produzione, ampliata grazie all'apertura della sede di Marktheidenfeld, in Franconia e qui, Fertig Motors GmbH, azienda che ha siglato una joint venture con il gruppo Beckhoff, sviluppa e produce servomotori altamente dinamici.
Attraverso l'ampliamento della produzione e gli investimenti nel deposito merce, Beckhoff si è preparata al meglio per affrontare gli sviluppi previsti per gli anni a venire. "Le nostre capacità di produzione sono attualmente in grado di raggiungere un fatturato di 600 milioni di euro e di 700 milioni nel 2012, vale a dire che disponiamo di riserve sufficienti a garantire un'ulteriore crescita e a rifornire i nostri clienti nel modo più rapido possibile. Nel nostro deposito abbiamo scorte di materiali grezzi e finiti per assicurare una disponibilità da quattro a sei mesi. In questo modo possiamo continuare a produrre indipendentemente dagli ostacoli che si potrebbero creare sul mercato mondiale, garantendo consegne in ogni situazione", spiega Hans Beckhoff. Nel 2012 Beckhoff acquista il nuovo stabile per la sede generale di Verl con 12.000 m² di superficie utile, dove saranno messi in funzione altri stabilimenti di produzione e un nuovo centro di training e formazione.
Ma Beckhoff investe nella sua infrastruttura anche a livello internazionale: sta nascendo infatti a Savage, Minnesota (area metropolitana di Minneapolis), una nuova sede generale di Beckhoff USA con una superficie totale di quasi 4.000 m², grazie alla quale sarà possibile creare una solida base per la crescita e il miglioramento dell'azienda.

Ritorno all'Indice
e 2012
Desigo V5: Innovations from Siemens increase building efficiency
The Siemens Building Technologies Division has introduced version 5 of its Desigo building automation system. Its innovative products such as Total Room Automation as well as efficiency features, like RoomOptiControl and Eco Monitoring, give building operators and users an active role in energy management, leading to permanent reductions in energy and maintenance costs.
A state-of-the-art building automation system is always optimized for energy-efficient operation. However, these optimized settings may start to drift over time. One of the underlying causes is often a lack of transparency for users who simply don't know how the setpoint changes they make can impact energy consumption. This is particularly true for air-conditioned rooms which are also equipped with lighting and sun protection controls. The new version of Desigo keeps room users and building operators apprised of the building's efficiency status. Feedback to users is given using the innovative Green Leaf display, adapted to the expertise and control options of each user group. The system makes it possible to change settings if needed to restore optimal energy efficiency. A study by Technische Universität München (TUM) indicates that by actively involving operators and users in the energy management of a building, energy consumption can be reduced by up to 25% without affecting comfort.
Total Room Automation offers energy savings without reducing comfort
The open, programmable room automation range Desigo Total Room Automation (TRA) is a holistic solution encompassing the HVAC, lighting and shading disciplines. Desigo TRA uses an innovative efficience feature called RoomOptiControl. It automatically detects unnecessary energy consumption in the room and notifies users by changing the color of the Green Leaf icon on the QMX3 room control unit: If room operations are energy efficient, this icon is green. If settings made by a room user lead to unnecessary energy consumption, the icon turns red. To reset room control to energy efficient operation, the user simply presses the display and the Green Leaf icon returns to green.
Using BACnet/IP, PXC3 room automation stations—also part of the TRA package—are integrated seamlessly into the PX automation level with its primary systems (heating generators, HVAC main units and cooling generators). The primary systems are controlled directly through the demand signals from the rooms. This means that the primary systems are only turned on if needed and their operation is adjusted so it meets the room requirements without exceeding them. One room automation station can cover multiple rooms. TRA offers complete integration of KNX, DALI and EnOcean devices; existing or new sensors and actuators from Siemens can be incorporated as well.
Eco Monitoring to reduce energy consumption and wear
Eco Monitoring is another innovative efficiency feature of Desigo. It monitors ongoing operations of HVAC systems based on energy-related quality condition indicators such as readings from temperature, humidity and pressure sensors, runtime, switching behavior and operational performance of the systems. Should deviations from the target state, inefficient operations or increased energy consumption occur, the building operator is notified via the Green Leaf display on the Desigo Insight management station. Current and future international standards (such as EN 15323:2007) require such a feature in order to optimize building operations over the long term.
Desigo Eco Monitoring not only helps optimize energy consumption, it also reduces wear. Thanks to its dynamic behavior and timely reporting, the Eco Monitoring feature recognizes unfavorable system operations early on, allowing operators to intervene immediately before any negative impact occurs. If desired, operators can choose to be notified of unusual events via text messaging (SMS), fax or e-mail.
Expanded networking of the automation level
Starting with version 5, Desigo also offers expanded end-to-end networking of the automation level. Enhanced support for communications standards ensures efficient system integration. The PXC series of compact automation stations has a higher number of universal inputs/outputs, which makes them much more flexible. To protect existing investments, different device generations, such as PTM and TX I/O modules and RXC room controllers, can be used in parallel on the same PX automation station.

Ultimo aggiornamento Domenica 10 Giugno 2012 20:28