Home Notizie Archivio 2012 Siemens PLM Software Teamcenter 9
Siemens PLM Software Teamcenter 9 PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

07 Maggio 2012

Migliorare i processi decisionali nello sviluppo dei prodotti

Siemens PLM Software, business unit di Siemens Industry Automation Division e leader nella fornitura di software e servizi per la gestione del ciclo di vita dei prodotti (PLM), ha annunciato la nuova release del software Teamcenter®, il sistema PLM più diffuso al mondo. Teamcenter 9 offre nuove soluzioni e migliorie all’intera gamma di prodotti, a supporto della visione HD-PLM di Siemens PLM Software, concepita per aiutare le aziende a prendere decisioni più informate, più efficienti e più affidabili.
Teamcenter aiuta le aziende a realizzare prodotti sempre più complessi e, al tempo stesso, ad aumentare la produttività e ottimizzare le attività su scala globale. La release Teamcenter 9 introduce una nuova soluzione integrata per l’ingegneria dei sistemi e aumenta l’integrazione dell’intera architettura, in modo che le aziende possano prendere decisioni più intelligenti avendo una migliore visibilità sulle conseguenze di tali decisioni. Le migliorie apportate all’intero portafoglio di Teamcenter aumentano sensibilmente la produttività, mettendo le aziende in condizione di arrivare più velocemente sul mercato, riducendo nel frattempo i costi di gestione totali.
“Per affrontare la sfida della crescente globalizzazione delle aziende e della complessità dei prodotti, i nostri clienti hanno bisogno di un sistema PLM più intelligente che fornisca le informazioni giuste alla persona giusta al momento giusto” sottolinea Eric Sterling, Senior Vice President, General Manager, Lifecycle Collaboration Software, Siemens PLM Software. “Teamcenter 9 continua a crescere sull’architettura unificata, con un approccio più integrato alla connessione delle informazioni generate dai gruppi di lavoro in tutta l’azienda estesa, garantendo agli utenti un’esperienza più personalizzata e produttiva.”

Ingegneria dei sistemi
La nuova soluzione di Teamcenter per l’ingegneria dei sistemi offre un approccio pienamente integrato all’ingegneria dei sistemi e alla gestione dei requisiti. A differenza delle tradizionali soluzioni per ingegneria dei sistemi che utilizzano strumenti separati per la modellazione dei sistemi, la documentazione delle interfacce e la documentazione dei requisiti, Teamcenter propone un approccio allo sviluppo del prodotto che è guidato dai sistemi e gestito dall'interno dell'ambiente stesso di Teamcenter. In questo modo si ha una vista comune del sistema a monte e a valle della catena del valore, favorendo l’eliminazione di costosi problemi di integrazione in fase avanzata dovuti alla mancanza di correlazione fra i requisiti e l’implementazione fisica. Teamcenter 9 accelera il processo di sviluppo dei prodotti con informazioni integrate in maniera intelligente e garantisce che tutti i reparti e le discipline utilizzino dati di prodotto sincronizzati.

Inoltre, le integrazioni con strumenti familiari come il software di messaggistica Microsoft Outlook®, Word, i fogli di calcolo di Excel®, il software Visio®, l’ambiente MATLAB® di The MathWorks e l’ambiente Simulink® supportano diverse metodologie di definizione e modellazione dei sistemi, con strumenti che gli ingegneri sono abituati a utilizzare.

Gestione dei contenuti
La documentazione tecnica è un componente critico dello sviluppo del prodotto, perché comprende la fornitura di documentazione quale le guide per l’utente e i manuali di manutenzione associati a una versione del prodotto. In passato, lo sviluppo del prodotto doveva essere completato prima di poter creare la documentazione corrispondente, in virtù della natura mutevole della progettazione.

L’integrazione avanzata della gestione dei contenuti in Teamcenter 9 permette di creare la documentazione di prodotto parallelamente al processo di progettazione. In questo modo si garantisce che le modifiche vengano comunicate non appena definite e che abbiano un impatto più efficiente sulla documentazione. Inoltre, poiché i prodotti moderni hanno spesso diverse opzioni e varianti, la gestione dei contenuti di Teamcenter supporta documentazione basata sulle configurazioni che riutilizza parti comuni di testo, grafica e metadati. Si può così avere una pubblicazione efficiente multicanale e contestualizzata, che risponde alle esigenze di fornitura di contenuti multimediali su diversi dispositivi e in diverse lingue, a supporto dei mercati globali.

Infine, l’integrazione ancora più stretta con l’applicativo Rapid Author di Cortona3D agevola la creazione di documenti con illustrazioni che restano legate ai dati di progetto corrispondenti, in modo che eventuali modifiche arrivino "a cascata" fino alla documentazione. La nuova release supporta anche la versione più aggiornata dello standard S1000D, utilizzato per la documentazione nell'industria aerospaziale e nella pubblica amministrazione, e dell'architettura DITA (Darwin Information Typing Architecture).

Gestione del ciclo di vita del servizio
Siemens PLM Software amplia la propria visione della gestione del ciclo di vita del servizio con un nuovo modulo di programmazione ed esecuzione degli interventi di assistenza. La programmazione e l’esecuzione delle attività di servizio sono sempre state condotte separatamente all’esterno del PLM. Era quindi difficile tracciare se il servizio era stato effettuato in conformità con le procedure previste, aumentando i rischi di sicurezza e guasti, o addirittura i tempi morti con conseguenti costi aggiuntivi o penali.

Teamcenter 9 integra le soluzioni per la programmazione e l’esecuzione dei servizi, consentendo alle aziende di controllare più efficacemente i costi attraverso una definizione e una programmazione efficiente degli ordini e delle attività di servizio. Teamcenter 9 contribuisce a ottimizzare le risorse delle organizzazioni di servizi, migliorare la produttività nei servizi e ridurre i tempi morti delle risorse produttive. Teamcenter traccia e registra l’esecuzione delle attività di servizio, mantenendo una storia precisa delle risorse e degli interventi di servizio. Il personale di servizio può anche utilizzare le funzionalità di feedback per fornire informazioni utili agli ingegneri, contribuendo a migliorare le prestazioni e l'affidabilità dei prodotti.

Gestione degli utenti in base alle fasi di processo

Lo sviluppo di prodotto richiede il coinvolgimento di utenti sia occasionali sia fondamentali, che operano in diverse aree con diverse esigenze e che devono accedere ai dati PLM corretti in base alla mansione da svolgere. Con Teamcenter 9 è più facile personalizzare l’esperienza di lavoro di ciascun utente, mediante fogli di stile che snelliscono i processi indipendentemente dal fatto che venga utilizzato il client tradizionale di Teamcenter (applicazione) o il thin client (Web). Ora il layout può essere facilmente personalizzato in modo che sia molto più facile per gli utenti accedere a informazioni relative ad attività specifiche, operazioni e comportamenti, assicurando un’esperienza di lavoro più immediata e produttiva.

Per maggiori informazioni sulle migliorie descritte e altre novità di Teamcenter 9, visitate il sito www.siemens.com/plm/teamcenter9.

Ritorno all'Indice
05 Aprile 2012
Desigo V5: Innovations from Siemens increase building efficiency
The Siemens Building Technologies Division has introduced version 5 of its Desigo building automation system. Its innovative products such as Total Room Automation as well as efficiency features, like RoomOptiControl and Eco Monitoring, give building operators and users an active role in energy management, leading to permanent reductions in energy and maintenance costs.
A state-of-the-art building automation system is always optimized for energy-efficient operation. However, these optimized settings may start to drift over time. One of the underlying causes is often a lack of transparency for users who simply don't know how the setpoint changes they make can impact energy consumption. This is particularly true for air-conditioned rooms which are also equipped with lighting and sun protection controls. The new version of Desigo keeps room users and building operators apprised of the building's efficiency status. Feedback to users is given using the innovative Green Leaf display, adapted to the expertise and control options of each user group. The system makes it possible to change settings if needed to restore optimal energy efficiency. A study by Technische Universität München (TUM) indicates that by actively involving operators and users in the energy management of a building, energy consumption can be reduced by up to 25% without affecting comfort.
Total Room Automation offers energy savings without reducing comfort
The open, programmable room automation range Desigo Total Room Automation (TRA) is a holistic solution encompassing the HVAC, lighting and shading disciplines. Desigo TRA uses an innovative efficience feature called RoomOptiControl. It automatically detects unnecessary energy consumption in the room and notifies users by changing the color of the Green Leaf icon on the QMX3 room control unit: If room operations are energy efficient, this icon is green. If settings made by a room user lead to unnecessary energy consumption, the icon turns red. To reset room control to energy efficient operation, the user simply presses the display and the Green Leaf icon returns to green.
Using BACnet/IP, PXC3 room automation stations—also part of the TRA package—are integrated seamlessly into the PX automation level with its primary systems (heating generators, HVAC main units and cooling generators). The primary systems are controlled directly through the demand signals from the rooms. This means that the primary systems are only turned on if needed and their operation is adjusted so it meets the room requirements without exceeding them. One room automation station can cover multiple rooms. TRA offers complete integration of KNX, DALI and EnOcean devices; existing or new sensors and actuators from Siemens can be incorporated as well.
Eco Monitoring to reduce energy consumption and wear
Eco Monitoring is another innovative efficiency feature of Desigo. It monitors ongoing operations of HVAC systems based on energy-related quality condition indicators such as readings from temperature, humidity and pressure sensors, runtime, switching behavior and operational performance of the systems. Should deviations from the target state, inefficient operations or increased energy consumption occur, the building operator is notified via the Green Leaf display on the Desigo Insight management station. Current and future international standards (such as EN 15323:2007) require such a feature in order to optimize building operations over the long term.
Desigo Eco Monitoring not only helps optimize energy consumption, it also reduces wear. Thanks to its dynamic behavior and timely reporting, the Eco Monitoring feature recognizes unfavorable system operations early on, allowing operators to intervene immediately before any negative impact occurs. If desired, operators can choose to be notified of unusual events via text messaging (SMS), fax or e-mail.
Expanded networking of the automation level
Starting with version 5, Desigo also offers expanded end-to-end networking of the automation level. Enhanced support for communications standards ensures efficient system integration. The PXC series of compact automation stations has a higher number of universal inputs/outputs, which makes them much more flexible. To protect existing investments, different device generations, such as PTM and TX I/O modules and RXC room controllers, can be used in parallel on the same PX automation station.

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Maggio 2012 20:28