Home Notizie Archivio 2012 Sistema di ricarica veloce ABB
Sistema di ricarica veloce ABB PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

07 Maggio 2012

Sistema di ricarica veloce ABB per la “stazione di servizio del futuro"

ABB ha fornito in Ungheria un nuovo sistema di ricarica rapida in corrente continua per auto elettriche, installato in una stazione di servizio ecologica in Ungheria, unica in Europa, gestita dalla compagnia gas-petrolifera MOL.
ABB è un socio fondatore di E-Mobility Network, una rete ungherese che promuove logiche di trasporto energeticamente sostenibili, tra cui la mobilità elettrica.
Si tratta del primo sistema di ricarica rapida in corrente continua installato in Ungheria e rappresenta un passo importante verso la creazione di un'infrastruttura nazionale per le auto elettriche, che ABB è orgogliosa di supportare nell'ambito del suo impegno per uno sviluppo sostenibile.
MOL, primaria azienda centroeuropea operante nel settore petrolifero e del gas naturale, ha adottato soluzioni d'avanguardia per ridurre i consumi energetici e l'impatto ambientale della sua stazione di servizio ecologica, che in futuro permetterà di risparmiare oltre il 50% sull'uso di combustibili fossili grazie alle fonti energetiche sostenibili e al riciclaggio dei materiali, evitando l'immissione in atmosfera di 10 tonnellate di CO2 l'anno. Scegliendo le energie sostenibili e tecnologie più efficienti, MOL ha dovuto sostenere costi di gestione più elevati (quasi il 20% in più) rispetto a una stazione di servizio tradizionale, ma ora risparmia oltre 7000 m³ di gas e 120.000 kilowattora (kWh) di elettricità l'anno. La stazione è dotata di pannelli fotovoltaici che soddisfano il suo fabbisogno energetico.
"Abbiamo condotto una ricerca sulle 'stazioni di servizio del futuro' per dimostrare che il rispetto per l'ambiente e l'automobile possono andare perfettamente d'accordo" ha dichiarato Béla Csorba, portavoce di MOL. "Per attuare il suo progetto, MOL ha implementato soluzioni avanzate per la protezione ambientale e tecnologie pionieristiche, come il sistema di ricarica rapida di ABB: mediamente bastano circa quindici minuti per ripristinare la piena capacità della batteria di un'auto elettrica, contro le quasi otto ore previste in caso di ricarica standard in corrente alternata."

La stazione di servizio del futuro: caratteristiche principali:
ABB è stata incaricata di fornire un sistema di ricarica ultrarapida per veicoli elettrici in Ungheria, primo nel suo genere, in grado di ricaricare completamente la batteria di un'auto in soli 20 minuti.
La coibentazione termica ottimizzata, con speciali superfici in vetro a triplice strato, limita il surriscaldamento in estate e la dispersione di calore in inverno, riducendo i consumi energetici degli impianti di riscaldamento/condizionamento.
Le pareti e il tetto coperti di sempreverdi neutralizzeranno 10 tonnellate di CO2 l'anno, contribuendo al risparmio energetico e riducendo l'escursione termica in estate e inverno. L'energia risparmiata grazie a questo sistema eviterà l'immissione in atmosfera di altre 100 tonnellate di CO2 l'anno.
Un efficace sistema di drenaggio e stoccaggio dell'acqua piovana consente il recupero di acqua per l'irrigazione delle piante su tetto e pareti, riducendo i consumi di acqua potabile.
L'impianto di riscaldamento, condizionamento e produzione di acqua calda si basa su un innovativo concetto "aria-acqua" che prevede l'utilizzo di una pompa di calore e di uno scambiatore, azzerando le emissioni di CO2.
I pannelli fotovoltaici sulla pensilina e sui rami degli originalissimi "alberi" hanno una superficie totale di 250 m2 e generano quasi 31.000 kWh di energia l'anno, coprendo buona parte del fabbisogno energetico della stazione di servizio.
L'illuminazione all'interno e all'esterno dell'edificio è di tipo a LED. Le 355 lampade a LED installate fanno risparmiare oltre 6000 kWh l'anno.
Gli interni sono progettati e realizzati con materiali ecocompatibili: cartone riciclato per le attrezzature e gli arredi del negozio, pavimenti in vinile tessile, lampade da soffitto fabbricate con 512 turaccioli riciclati e illuminazione a LED. Al soffitto, inoltre, sono appese tre sfere decorative coperte di lichene nordico che creano un microclima ideale nell'ambiente.

Ritorno all'Indice
05 Aprile 2012
Desigo V5: Innovations from Siemens increase building efficiency
The Siemens Building Technologies Division has introduced version 5 of its Desigo building automation system. Its innovative products such as Total Room Automation as well as efficiency features, like RoomOptiControl and Eco Monitoring, give building operators and users an active role in energy management, leading to permanent reductions in energy and maintenance costs.
A state-of-the-art building automation system is always optimized for energy-efficient operation. However, these optimized settings may start to drift over time. One of the underlying causes is often a lack of transparency for users who simply don't know how the setpoint changes they make can impact energy consumption. This is particularly true for air-conditioned rooms which are also equipped with lighting and sun protection controls. The new version of Desigo keeps room users and building operators apprised of the building's efficiency status. Feedback to users is given using the innovative Green Leaf display, adapted to the expertise and control options of each user group. The system makes it possible to change settings if needed to restore optimal energy efficiency. A study by Technische Universität München (TUM) indicates that by actively involving operators and users in the energy management of a building, energy consumption can be reduced by up to 25% without affecting comfort.
Total Room Automation offers energy savings without reducing comfort
The open, programmable room automation range Desigo Total Room Automation (TRA) is a holistic solution encompassing the HVAC, lighting and shading disciplines. Desigo TRA uses an innovative efficience feature called RoomOptiControl. It automatically detects unnecessary energy consumption in the room and notifies users by changing the color of the Green Leaf icon on the QMX3 room control unit: If room operations are energy efficient, this icon is green. If settings made by a room user lead to unnecessary energy consumption, the icon turns red. To reset room control to energy efficient operation, the user simply presses the display and the Green Leaf icon returns to green.
Using BACnet/IP, PXC3 room automation stations—also part of the TRA package—are integrated seamlessly into the PX automation level with its primary systems (heating generators, HVAC main units and cooling generators). The primary systems are controlled directly through the demand signals from the rooms. This means that the primary systems are only turned on if needed and their operation is adjusted so it meets the room requirements without exceeding them. One room automation station can cover multiple rooms. TRA offers complete integration of KNX, DALI and EnOcean devices; existing or new sensors and actuators from Siemens can be incorporated as well.
Eco Monitoring to reduce energy consumption and wear
Eco Monitoring is another innovative efficiency feature of Desigo. It monitors ongoing operations of HVAC systems based on energy-related quality condition indicators such as readings from temperature, humidity and pressure sensors, runtime, switching behavior and operational performance of the systems. Should deviations from the target state, inefficient operations or increased energy consumption occur, the building operator is notified via the Green Leaf display on the Desigo Insight management station. Current and future international standards (such as EN 15323:2007) require such a feature in order to optimize building operations over the long term.
Desigo Eco Monitoring not only helps optimize energy consumption, it also reduces wear. Thanks to its dynamic behavior and timely reporting, the Eco Monitoring feature recognizes unfavorable system operations early on, allowing operators to intervene immediately before any negative impact occurs. If desired, operators can choose to be notified of unusual events via text messaging (SMS), fax or e-mail.
Expanded networking of the automation level
Starting with version 5, Desigo also offers expanded end-to-end networking of the automation level. Enhanced support for communications standards ensures efficient system integration. The PXC series of compact automation stations has a higher number of universal inputs/outputs, which makes them much more flexible. To protect existing investments, different device generations, such as PTM and TX I/O modules and RXC room controllers, can be used in parallel on the same PX automation station.

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Maggio 2012 06:57