Home Notizie Archivio 2012 Livellostato LBFS di Baumer
Livellostato LBFS di Baumer PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

04 Marzo 2012

Livellostato LBFS di Baumer

LBFS: rilevamento affidabile del livello con un’innovativa tecnologia e scansione di frequenza
Il livellostato LBFS di Baumer è un'alternativa affidabile ai livellostati a vibrazione di ampia diffusione. Il sensore LBFS può rilevare anche i livelli di materiali viscosi o secchi e può essere montato su serbatoi o tubazioni in qualsiasi posizione desiderata. Il sensore è insensibile a flusso, turbolenza, bolle o schiuma e a solidi in sospensione. La testa sensore, compatta e liscia, resiste all'adesione dei mezzi, anche nel caso di mezzi appiccicosi. Il basso tempo di risposta del sensore permette il rapido rilevamento del livello di riempimento e il rispetto preciso e affidabile del livello di riempimento.
Il livellostato è in grado di rilevare i livelli di mezzi in serbatoi, autoclavi e tubazioni. Può essere altresì utilizzato per la prevenzione del traboccamento, la protezione di pompe contro il funzionamento a vuoto e la separazione dei mezzi con miscele olio/acqua. E' adatto per una gamma estremamente ampia di aree applicative, inclusi acqua sanitaria, acque reflue, filtri HVAC, sistemi idraulici, petrolio e gas, bioenergia, pellet di legno, molini, trasporto ferroviario e sistemi di pompaggio.
Il sensore è contenuto in una custodia di acciaio inossidabile compatta, estremamente robusta e resistente alla corrosione. Può essere installato facilmente utilizzando guarnizioni in nastro di Teflon. La comoda configurazione è facilitata dal FlexProgrammer 9701 basato su PC. Grazie a un basso tempo di risposta di soli 0,2 s, il livellostato funziona in modo molto affidabile anche con processi di riempimento veloce. Il dispositivo ha un ampio campo di temperatura di funzionamento da -40 a +115°C.
L'LBFS funziona in base al principio della scansione di frequenza utilizzando un segnale ad alta frequenza emesso dal sensore, che subisce uno sfasamento nel mezzo rilevato. Quando il sensore incontra un mezzo che ha una costante dielettrica al di fuori della gamma definita, viene attivato un segnale elettronico. L'elevata sensibilità del sensore su un grande campo di misura per costanti dielettriche da 1,5 a oltre 100 permette il rilevamento dei limiti con tutti i tipi di polveri, granulati e liquidi. Possono essere rilevate in modo affidabile anche sostanze difficili, come granulati di poliammide e carta. Questa tecnologia ha decisivi vantaggi addizionali rispetto ad altri metodi di misura, come i sensori a forchetta vibrante, i sensori a ultrasuoni e i sensori ottici: non ha parti mobili ed è insensibile agli effetti delle variazioni di conduttività, temperatura e pressione. Inoltre, il sensore è adatto per tutti i tipi di applicazioni che in precedenza richiedevano tipi di dispositivi differenti.

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Domenica 04 Marzo 2012 10:58