Home Notizie Archivio 2012 Automazione per la centrale solare con ILC 150 ETH
Automazione per la centrale solare con ILC 150 ETH PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

25 Febbraio 2012

Automazione Phoenix Contact per la centrale solare con ILC 150 ETH

Nella piana di Amaraleja, in Portogallo, è stato installato un parco fotovoltaico comprendente 2.520 inseguitori solari, in grado di produrre una potenza elettrica globale di 45,8 MW. Alla base delle operazioni di controllo e gestione dell'impianto vi sono i controllori ILC 150 ETH di Phoenix Contact, che acquisiscono i dati di esercizio dei pannelli solari e li rendono disponibili per ulteriori elaborazioni.

La grande sfida di un potente impianto fotovoltaico, distribuito su un'ampia superficie, è rappresentata dal monitoraggio continuo di tutti i dati di esercizio e di processo nonché da una gestione intelligente degli errori. Nell'impianto di Amaraleja, questi compiti sono demandati al controllore Inline ILC 150 ETH di Phoenix Contact. Ciò che ha determinato la scelta di questo PLC compatto, che registra ed elabora i dati di esercizio delle singole stringhe di pannelli solari, sono le caratteristiche di modularità, flessibilità ed espandibilità di un sistema I/O che offre un grado di protezione IP 20. Inoltre, il controllore è dotato di un'interfaccia Ethernet di serie, per facilitare la messa in rete.
Monitoraggio economico
Il maxi-impianto ad Amaraleja è equipaggiato con sistema di monitoraggio su singola stringa lato DC e di monitoraggio a valle dell'inverter lato AC; acquisisce, inoltre, i dati delle condizioni ambientali da vari sensori. La corrente della stringa viene rilevata tramite sensore Hall e bobina di Rogowski.
Entrambi i trasduttori fanno parte della gamma di prodotti Phoenix Contact.
Per garantire la corretta funzionalità dell'installazione, è inoltre necessario monitorare i parametri di funzionamento degli inverter che trovano impiego nell'impianto. A questo scopo, in base al tipo di inverter, i dati necessari possono essere letti direttamente dal dispositivo attraverso l'interfaccia seriale Modbus/RTU oppure, nei modelli più recenti, attraverso l'interfaccia Ethernet Modbus/TCP. Dal momento che i controllori Inline della classe 100 di Phoenix Contact integrano l'interfaccia Ethernet di serie, possono essere collegati con facilità al PLC anche dispositivi Modbus/TCP.

Visita il sito http://www.phoenixcontact.it/

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Sabato 25 Febbraio 2012 21:49