Home Notizie Archivio 2012 ENASARCO: le novità del 2012
ENASARCO: le novità del 2012 PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

30 Gennaio 2012

Dal 2012 diverse sono le novità in materia di adempimenti Enasarco

Il nuovo Regolamento delle Attività Istituzionali Enasarco, approvato la scorsa estate, entrerà in vigore dal 1/1/2012.
Numerose sono le novità che vi sono contenute.
Fra le principali, vi segnaliamo quelle di più stretta operatività per le società preponenti.
Novità in materia di massimali provvigionali e minimali contributivi
E’ previsto un incremento graduale dei massimali provvigionali dal 2012 al 2016 e successivamente la rivalutazione ISTAT annuale. Per chiarezza riportiamo qui di seguito i nuovi valori del 2012.

MASSIMALI PROVVIGIONALI da 1/1/2012:
AGENTE MONOMANDATARIO € 30.000
AGENTE PLURIMANDATARIO € 20.000
Ricordiamo che i massimali sono valori sempre infrazionabili, anche se il mandato è iniziato o cessato in corso d’anno e che il valore indicato per gli agenti plurimandatari (€ 20.000,00 per quest’anno) deve essere rispettato per ciascun rapporto di agenzia in essere.
E’ inoltre previsto un incremento del minimale contributivo, con rivalutazione annua, secondo l’indice ISTAT di variazione dei prezzi al consumo FOI.
MINIMALE CONTRIBUTIVO ANNUALE da 1/1/2012
AGENTE MONOMANDATARIO € 800
AGENTE PLURIMANDATARIO € 400
Nulla cambia in merito al “funzionamento” dei minimali, che operano secondo i criteri di produttività (sono cioè dovuti solo se il rapporto di agenzia ha prodotto provvigioni nel corso dell’anno, sia pure in misura minima) e frazionabilità (se il mandato inizia o termina in corso d’anno, l’importo del minimale annuale è frazionato in quote trimestrali).
Novità in materia di aliquote Fondo previdenza (agenti individuali e società di persone)
Il nuovo Regolamento ha già disposto un aumento graduale delle aliquote contributive, a partire dal 2013 e fino al 2020 (si passerà dal 13,75% al 17,00%).
Per il presente anno, dunque, nulla cambia e il valore resta quello del 13,50%, metà a carico preponente e metà a carico agente.
Novità per gli agenti operanti in forma di società di capitali (Spa, Srl)
E’ previsto un incremento graduale dell’aliquota contributiva per gli agenti operanti in forma di società di capitale e (qui è la vera novità!) detto adeguamento è per metà a carico dell’agente.
La preponente, pertanto, dovrà trattenere dai compensi provvigionali versati a favore di una SRL (caso più frequente di agente operante in forma di società di capitale), una quota dei contributi, da versare poi alla Fondazione Enasarco, sotto la propria responsabilità, esattamente come finora fatto per gli agenti individuali e gli agenti società di persone.
Le aliquote in vigore per l’anno 2012 sono le seguenti:

IMPORTI PROVVIGIONALI ANNUI ALIQUOTA “VECCHIA” NUOVA ALIQUOTA DAL 1/1/2012
Fino a € 13.000.000,00 
2% 2,40% di cui 0,20% a carico agente
Da € 13.000.000,01 a € 20.000.000,00 1% 1,20% di cui 0,10% a carico agente
Da € 20.000.000,01 a € 26.000.000,00 0,5% 0,60%
di cui 0,05% a carico agente
Oltre € 26.000.000,00 0,1%
0,15% di cui 0,025% a carico agente

Nuovo adempimento
Un nuovo adempimento graverà già da quest’anno sulle case mandanti: l’obbligo di indicare l’ammontare delle provvigioni liquidate ad ogni agente, anche per la parte eccedente il massimale e non soggetta a contribuzione.
In caso di mancato rispetto di quanto sopra, la sanzione sarà di € 250,00 per ogni agente, cui si riferisca l’inadempienza.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito istituzionale Enasarco.it

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Martedì 31 Gennaio 2012 08:20