Home Notizie Archivio 2012 Annunciati i primi dispositivi certificati H1 Itk 6.0
Annunciati i primi dispositivi certificati H1 Itk 6.0 PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

26 Gennaio 2012

La Fieldbus Foundation ha annunciato la certificazione della conformità alla versione 6.0 del suo bus di verifica dell'interoperabilità Itk H1 dei primi dispositivi basati sul bus di campo Foundation

Emerson Process Management e Yokogawa sono i fornitori dei dispositivi H1 (31,25 kbit/s) certificati, dei quali sono state testate la funzionalità e conformità alle specifiche dei blocchi trasduttori e dei blocchi funzionali Foundation. I dispositivi certificati Emerson comprendono il regolatore a valvole discreto TopWorx D2-FF, che unisce rilevamento e monitoraggio analogico e digitale della posizione a driver di uscite della valvole pilota e funzioni di comunicazione tramite bus di campo Foundation per le applicazioni On/Off; e il trasmettitore Rosemount Analytical 1066 pH, che misura pH e Orp/redox e assicura la diagnostica completa di sensori, trasmettitori e taratura al bus tramite la diagnostica di campo.

I dispositivi certficati Yokogawa sono trasmettitori di pressione avanzati con innovazioni nella tecnologia di multi-rilevamento che ottimizza l'uso delle potenti caratteristiche di un sensore risonante in silicio monocristallino. Essi supportano inoltre blocchi funzionali Pid, AR, IS, SC e IT; diagnostica di campo NE107; e funzioni di trasferimento software.
Tutti i dispositivi ITK 6.0 supportano da oggi gli ultimi ritrovati della diagnostica di campo per la raccomandazione Namur NE107, che fa leva sulle sofisticate funzioni diagnostiche esistenti delle apparecchiature basate sul bus di campo Foundation e assicura al tempo stesso un maggior grado organizzativo, in modo che gli strumenti di campo possano rappresentare la propria diagnostica in modo più omogeneo.
Ad esempio, applicando le funzioni della diagnostica di campo, la diagnostica non essenziale può essere instradata verso una postazione di manutenzione perché sia eseguita in una fase successiva, mentre quella essenziale può essere instradata verso dispositivi che dispongano di raccomandazioni specifiche su come risolvere problematiche legate alle strumentazioni. Questa e altre funzioni avanzate dell’ITK 6.0 sono completamente configurabili in modo da garantire la massima flessibilità nelle applicazioni utente.

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Gennaio 2012 08:44