Home Notizie Archivio 2011 Anno Internazionale dell’Energia Sostenibile
Anno Internazionale dell’Energia Sostenibile PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

28 Dicembre 2011

Nazioni Unite: 2012, Anno Internazionale dell’Energia Sostenibile per Tutti

L’Onu punta ad accendere i riflettori su un problema ancora largamente diffuso nelle aree più povere del pianeta, ovvero la mancanza di accesso all’energia. Basti pensare che ancora oggi 1,4 miliardi di persone vive senza elettricità. Un gap che costituisce un limite allo sviluppo per intere popolazioni ma in molti casi anche un rischio per la loro stessa sopravvivenza.

Riconoscendo l’importanza dell’energia per lo sviluppo sostenibile, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato, con la risoluzione 65/151, il 2012 come l’Anno Internazionale dell’Energia Sostenibile per Tutti. In questo modo l’Onu punta ad accendere i riflettori su un problema ancora largamente diffuso nelle aree più povere del pianeta, ovvero la mancanza di accesso all’energia elettrica: basti pensare che ancora oggi 1,4 miliardi di persone vivono senza elettricitià. Un gap che costituisce un limite allo sviluppo per intere popolazioni ma in molti casi anche un rischio per la loro stessa sopravvivenza dal momento che la sicurezza degli approvvigionamenti energetici è fondamentale per garantire servizi minimi sanitari e idrici.

Ma l’energy divide si combatte anche cambiando le abitudini energetiche di miliardi di persone che dipendono ancora in larga parte dai combustibili fossili e dal carbone come fonte di energia primaria. Per vincere entrambe queste sfide centrale è dunque il ruolo dell’energia sostenibile, in particolare delle energie rinnovabili, che saranno al centro delle iniziative di sensibilizzazione dell’Onu che avranno luogo nel corso del 2012 e che saranno presentate come strumento indispensabile per sconfiggere la povertà. Per questo l’Assemblea Generale dell’Onu enfatizza l’importanza dello scambio tecnologico e di know-how dai paesi più sviluppati a quelli più poveri, nonché la necessità di mettere a punto strumenti finanziari adeguati per accelerare il processo di transizione alle fonti rinnovabili. Azioni che dovrebbero essere condotte nell’ambito di una strategia di respiro internazionale. Proprio in questa direzione va la nuova iniziativa globale che si appresta a lanciare l’Onu, denominata appunto “Sustainable Energy for All” e contraddistinta da tre obiettivi principali da raggiungere entro il 2030: assicurare l’accesso universale ai moderni servizi energetici; ridurre l’intensità energetica globale del 40%; aumentare l’utilizzo delle energie rinnovabili a livello globale del 30%.

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Dicembre 2011 09:38