Home Notizie Archivio 2011 Siemens Italia: nel 2011 installati 40 MW fotovoltaici
Siemens Italia: nel 2011 installati 40 MW fotovoltaici PDF Stampa
Scritto da Rodigari Mario   

31 Dicembre 2011

Siemens Italia: nel 2011 business rinnovabili +20% trainato dal fotovoltaico

Siemens Italia ha realizzato nel corso dell'anno ben 15 impianti fotovoltaici per una capacità complessiva di 40 MW. E ha inoltre inaugurato lo stabilimento di Archimede Solar Energy che produce tubi ricettori per il solare termodinamico

Nonostante un contesto globale ancora fortemente critico per l’economia e i mercati finanziati, Siemens Italia archivia il 2011 con un bilancio decisamente positivo forte di un fatturato di 2.525,2 milioni di euro, in crescita del 7%. Il business delle rinnovabili, in particolare, è aumentato del 20% trainato dal mercato del fotovoltaico: ben 15 impianti infatti sono stati realizzati per una capacità complessiva di 40 MW. Nel 2011 Siemens Italia ha inoltre inaugurato lo stabilimento di Archimede Solar Energy che produce tubi ricettori per il solare termodinamico. Un sito produttivo si va ad aggiungere agli altri cinque che Siemens già possiede in Italia. Segno positivo anche per il segmento della distribuzione elettrica dove Siemens Energy ha realizzato per Enel il primo progetto pilota al mondo di “energy storage”, mentre con Terna è stato firmato un accordo quadro per la realizzazione chiavi in mano di sottostazioni ad alta tensione.

Da ottobre è inoltre operativo il nuovo settore “Infrastructure & Cities” che si concentra sui trasporti ferroviari e sulla mobilità in generale, sulla logistica, sulle smart grid e sull’efficienza energetica applicata agli edifici. “Siemens ha l’obiettivo di raggiungere un fatturato globale di 100 miliardi di euro nel medio termine grazie alla nascita di questo settore. In Italia siamo ben posizionati per contribuire a questo ambizioso obiettivo”, ha dichiarato Federico Golla, amministratore delegato di Siemens Italia. “Da oltre un anno lavoriamo per la crescita sostenibile delle città. Siamo partiti dall’analisi di cinque città italiane per arrivare a proporre soluzioni concrete. Oggi ne raccogliamo i frutti, collaborando con le città di Torino e Genova nell’ambito del progetto Smart Cities promosso dalla Commissione europea”.

Ritorno all'Indice
Ultimo aggiornamento Sabato 24 Dicembre 2011 15:53